SPS Italia: i temi, gli appuntamenti e tutte le anticipazioni dell’edizione 2022

Sostenibilità, competenze e la tecnologia come elemento di inclusione e opportunità per le nuove generazioni: sono questi alcuni dei temi dell’edizione 2022 della fiera SPS Italia, la fiera italiana per l’automazione e il digitale nell’industria, che si svolgerà a Parma dal 24 al 26 maggio.

L’edizione 2022 torna finalmente in presenza – dopo la cancellazione dell’edizione 2021 a causa della pandemia – con una crescita delle adesioni del 10%.

Per accedere alla fiera sarà necessario essere in possesso del “Green Pass rafforzato” (in lingua italiana o inglese) ossia della certificazione rilasciata dopo la vaccinazione contro il Covid-19 o dopo essere guariti dal virus. Per partecipare agli eventi, inoltre, sarà obbligatorio l’utilizzo della mascherina FFP2.

Gli spazi e i temi della fiera, cresce il District 4.0

Il layout dell’edizione 2022 conferma i padiglioni espositivi 3, 5 e 6 a cui si aggiunge il District 4.0 nei padiglioni 4, 7 e 8, con spazi dimostrativi, progetti speciali e arene per lo svolgimento dei convegni scientifici, workshop formativi e tavole rotonde.

Attraverso le demo più innovative District 4.0 proporrà un percorso nelle quattro aree speciali dedicate alle tecnologie abilitanti di SPS Italia: Automazione Avanzata, Digital & Software, Robotica e Meccatronica, Additive Manufacturing.

Nell’area Digital & Software, di cui Innovation Post sarà media partner, troverà spazio un nuovo focus, quello delle infrastrutture per la comunicazione nella fabbrica 4.0 con casi d’uso del 5G nell’industria manifatturiera.

All’interno dei nuovi spazi del District 4.0 vi sarà anche una nuova area dedicata all’Additive Manufacturing: dalla produzione allo sviluppo prodotto, dai materiali alle soluzioni per la manifattura additiva, dalla prototipazione alla digitalizzazione, ai servizi.

Il progetto, novità dell’edizione 2022, è supportato da Formnext, la fiera di riferimento per le tecnologie additive del gruppo Messe Frankfurt.

Prospettive sostenibili: l’Osservatorio e le iniziative green

Fil rouge di questa edizione è la sostenibilità in ambito industriale, attorno alla quale ruotano diverse iniziative. Prima fra tutte, un nuovo osservatorio per valutare il grado di diffusione e orientamento alle soluzioni sostenibili per l’industria.

L’Osservatorio è realizzato da SPS Italia in collaborazione con ANIE Energia, CIM4.0, MADE Competence Center I4.0 e Porsche Consulting e sarà declinato sui principali focus della manifestazione: Automazione, Robotica, Digitale e Additive Manufacturing. I risultati saranno presentati in fiera e i migliori progetti premiati con un Award.

All’interno del District 4.0 ci sarà anche uno sportello informativo coordinato da ANIE Energia per dare consulenza sulla trasformazione ecologica nell’industria.

Inoltre, in un’area esterna posizionata tra i padiglioni 3 e 5, saranno presentate soluzioni per l’ambiente lavorativo finalizzate allo sviluppo della mobilità sostenibile, all’utilizzo di energie rinnovabili per la riduzione di consumi e sprechi, quali per esempio AMR (Automated Mobile Robot), AGV, impianti di ricarica, soluzioni ad elevata efficienza energetica, veicoli aziendali elettrici, soluzioni di logistica sostenibili.

Tavole rotonde e incontri con il territorio, gli appuntamenti di avvicinamento alla fiera

In attesa della fiera, a marzo inizierà il percorso di avvicinamento a SPS Italia che quest’anno sarà rappresentato da quattro tavole rotonde nel corso delle quali si confronteranno le realtà produttive del territorio e i più importanti fornitori di tecnologie.

Il primo appuntamento è fissato per il 3 marzo 2022 presso la sede del Competence Center Made (in Via Giovanni Durando 10, Milano) e si intitola “Produttività, efficienza e flessibilità: il ruolo dell’automazione avanzata a supporto della competitività della manifattura italiana”.

Il secondo appuntamento, “Dalla gestione del dato alla produzione di informazioni strutturate: l’importanza strategica del Digitale nel viaggio verso la fabbrica intelligente”, si terrà il 24 marzo presso la Florim Gallery di Fiorano Modenese.

Il terzo appuntamento – “Tavola Rotonda Pharma 4.0”, in collaborazione con ISPE Italia –  è in programma per il 13 aprile sempre presso la sede del Competence Center Made.

Il quarto workshop, dal titolo “Robot e Additive Manufacturing per produzioni personalizzate e flessibili nell’Industria di oggi”, è in programma infine per il 4 maggio in una location ancora non definita.

Empowerment e apertura al talento, il progetto “She SPS Italia, do you?”

Su un altro fronte della sostenibilità, quello sociale, continua l’impegno della fiera, che già da qualche mese ha messo in campo il progetto “She SPS Italia, do you?” finalizzato a valorizzare il contributo delle donne, a promuovere la diversità, l’apertura al talento e la spinta alla visione femminile.

Un Call for Paper raccoglierà le memorie inerenti le tematiche dell’empowerment, della sostenibilità sociale, dell’imprenditoria femminile.

Le relazioni più significative, selezionate da una giuria, saranno presentate nei convegni in fiera.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Michelle Crisantemi

Giornalista bilingue laureata presso la Kingston University di Londra. Da sempre appassionata di politica internazionale, ho vissuto, lavorato e studiato in Spagna, Regno Unito e Belgio, dove ho avuto diverse esperienze nella gestione di redazioni multimediali e nella correzione di contenuti per il Web. Nel 2018 ho lavorato come addetta stampa presso il Parlamento europeo, occupandomi di diritti umani e affari esteri. Rientrata in Italia nel 2019, ora scrivo prevalentemente di tecnologia e innovazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.