I numeri parlano chiaro: chi investe in ricerca e innovazione resiste alle crisi

Le aziende che traineranno la ripresa post emergenza da Covid-19 sono quelle che hanno puntato sulla valorizzazione delle risorse, sull’innovazione, sulla digitalizzazione e sulla diversificazione del prodotto. Lo rileva l’Istat, sulla base dei dati del Censimento permanente sulle imprese, durante l’audizione di fronte alle Commissioni parlamentari Bilancio sul tema del PNR.

Continua a leggere

Pisano: “Con le risorse del Recovery Fund assicureremo grandi investimenti nell’innovazione”

La Ministra dell’Innovazione Paola Pisano assicura “grandi investimenti” su digitalizzazione e innovazione attraverso le risorse che l’Italia riceverà dal Recovery Fund europeo. Un’occasione per investire su tecnologie (dall’automazione al Cloud) ma anche per garantire connettività al Paese e servizi sempre più digitalizzati da parte della Pubblica Amministrazione.

Continua a leggere

Alla Camera si chiude la partita sul Decreto Rilancio: ecco tutte le novità per chi vuol fare innovazione

Giunge al capolinea il percorso parlamentare del Decreto Rilancio: la legge di conversione, approvata alla Camera infatti, a causa del limitato tempo a disposizione, non subirà ulteriori modifiche nel suo passaggio al Senato. Il testo definitivo contiene diverse nuove norme che riguardano (direttamente o indirettamente) l’ecosistema dell’innovazione, dall’aumento dei crediti d’imposta in R&S per le imprese di 11 Regioni alle numerose novità per le startup.

Continua a leggere

Imprese e innovazione, nel piano Colao il ritorno di super e iperammortamento

Nel piano Colao (testo integrale disponibile nell’articolo) una strategia per il rilancio dell’Italia che punta molto su digitalizzazione e innovazione. Nel capitolo dedicato a Imprese e Lavoro si propone il ritorno al vecchio sistema di super e iperammortamento con aliquote maggiorate, incentivi per il rientro delle produzioni in Italia, il rafforzamento dell’ACE e ulteriori strumenti per rafforzare la capitalizzazione delle imprese.

Continua a leggere

Ricerca e innovazione, investimenti 2020 al palo: urgono proroga e potenziamento degli incentivi

Nel 2020 a causa dell’emergenza economico-sanitaria gli investimenti in beni strumentali e in ricerca e sviluppo incentivati dal piano Transizione 4.0 sono rimasti al palo. I 7 miliardi stanziati per il 2020 resteranno quindi in gran parte nel cassetto. Perché non intervenire subito disponendo proroga e potenziamento degli incentivi?

Continua a leggere

Credito d’imposta per ricerca, sviluppo e innovazione, ecco il testo del decreto attuativo

Ecco i contenuti del decreto attuativo che dà corpo al nuovo credito d’imposta per le attività di ricerca, sviluppo, innovazione e design, parte integrante del piano Transizione 4.0. Il documento include anche le definizioni delle attività di innovazione tecnologica finalizzate al raggiungimento di obiettivi di innovazione digitale 4.0 e di transizione ecologica premiati con l’incentivo al 10%.

Continua a leggere

Piano Transizione 4.0, il ministro Patuanelli ha firmato il decreto attuativo

Il ministro dello sviluppo economico Stefano Patuanelli ha firmato il decreto attuativo che dà corpo, a cinque mesi di distanza dal varo della Legge di Bilancio, ai nuovi crediti di imposta per ricerca, sviluppo, innovazione e per l’acquisto dei beni strumentali: una misura “che è già pluriennale e che dovrà assolutamente diventare strutturale nella prossima legge di bilancio”.

Continua a leggere

Le sette priorità del Paese secondo il premier Conte: ci sono anche innovazione e Impresa 4.0

La ripresa del Paese passerà attraverso un intervento articolato su sette linee di azione: modernizzazione della PA, innovazione e impresa 4.0, infrastrutture, sostenibilità e Green Deal, formazione, riforma della giustizia e riforma fiscale. Il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha illustrato le direttrici di investimento su cui spingerà il Governo in un prossimo decreto (finanziato con le risorse del Recovery Plan europeo).

Continua a leggere