Il nuovo ecosistema per le applicazioni industriali di Bosch Rexroth in mostra a SPS Italia

La piattaforma di automazione aperta ctrlX Automation, ispirata ai vantaggi degli smartphone e con app flessibili, sarà al centro dello spazio espositivo di Bosch Rexroth a SPS Italia, che si terrà dal 24 al 26 maggio in fiera a Parma.

Per rispondere alle esigenze di digitalizzazione dei processi delle aziende, l’automazione tecnologica deve adattarsi all’Information Technology con il minor sforzo possibile. L’integrazione tra IT e OT, in altre parole, deve avvenire in modo semplice. Questo può accadere solo se i sistemi d’automazione usano gli stessi standard comunicativi utilizzati nel mondo IT.

Si tratta di due mondi che tradizionalmente non si parlano e viaggiano a velocità differenti, ma è essenziale che coesistano, a maggior ragione in un contesto storico come quello attuale, in cui la difficoltà nel reperire componentistica, materiali, semiconduttori, implica una reattività sempre più importante nella pianificazione della produzione.

La chiave risiede nell’architettura, che deve essere in grado di affrontare sia i temi più rigidi e conservatori dell’automazione industriale, ma anche quelli più legati alla flessibilità, alla portabilità e alla sicurezza delle tecnologie informatiche, oltre che alla scalabilità per le varie dimensioni.

I benefici della App Technology con l’integrazione del know how proprietario

La risposta all’integrazione IT e OT sono i sistemi basati sui vantaggi della tecnologia ad app riguardo a temi come sicurezza, comunicazione tra le applicazioni, portabilità del software e user experience.

Quindi, così come quando scarico dal mio Store un App aggiornata e non devo preoccuparmi di renderla nuovamente compatibile con il mio sistema Android o iOS di riferimento, allo stesso modo devo predisporre il mio sistema industriale. L’utente è al centro di questo processo e personalizza le proprie funzionalità a seconda delle proprie esigenze.

Il grosso vantaggio di un’architettura a microservizi, inoltre, è la possibilità di integrare know how proprietario: algoritmi di intelligenza artificiale che vadano ad interfacciarsi con volumi di dati sempre maggiori rappresentano, ad esempio, il vero valore fingerprint della soluzione.

ctrlX Automation: la risposta di Bosch Rexroth

La piattaforma ctrlX Automation di Bosch Rexroth risponde a tutte questa necessità e sarà il protagonista dello stand di Bosch Rexroth alla prossima edizione della fiera SPS Italia, in programma a Parma dal 24 al 26 maggio. Scalabile, potente e compatto, l’ecosistema proposto da Bosch Rexroth semplifica e velocizza i processi, assicurando una maggiore produttività in un ambito che spazia dal costruttore di macchine (massimizzandone la disponibilità) alle linee di produzione di un end user (garantendone la riconfigurabilità, per una gestione flessibile della produzione).

ctrlX Automation abilita le 4 aree dello stand: factory lane, services lane, software lane ed engineering lane. In ciascuna di queste aree verranno declinate le diverse tecnologie offerte dal portafoglio Bosch Rexroth.

Oltre allo stand (Pad. 5 Stand E35), Bosch Rexroth avrà a disposizione un altro spazio, all’interno dell’area District della fiera, che verrà presidiata dai finalisti della ctrlX Developer Challenge, la competizione dedicata ai software developer che si concluderà a fine maggio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Innovation Post

Innovation Post è un portale di informazione e approfondimento dedicato alle politiche e alle tecnologie per l'innovazione nel settore manifatturiero. Il portale è nato alla fine di settembre 2016 e si è affermato come riferimento d’elezione per chi vuole informarsi su industria 4.0, automazione, meccatronica, Industrial IT, Cyber security industriale, ricerca e formazione, domotica e building automation. Innovation Post è una testata del Network Digital360 diretta da Franco Canna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.