Inclusione sociale

“Dove andare per…”, la guida per i senzatetto di Milano

La guida “Dove andare per…”, dedicata alle persone senza dimora a Milano, è stata curata da Avvocato di strada ODV con il contributo di Linklaters, Digital360, CityAngels e i fondi Otto per Mille della Chiesa Valdese. Distribuita gratuitamente in vari luoghi frequentati dai senzatetto, ha lo scopo di facilitarne l’accesso ai servizi cittadini.

Pubblicato il 25 Gen 2024

guida “Dove andare per..”

Dove andare a Milano per trovare una coperta, un pasto caldo, un riparo, delle medicine, dove potersi lavare e vestire, dove ricevere aiuto in caso di emergenza, ascolto e orientamento, dove ricevere assistenza legale e patrocinio gratuito, dove cercare lavoro, dove ottenere una residenza fittizia per avere accesso ai servizi di welfare e di cittadinanza?

Queste preziose informazioni sono racchiuse in “Dove andare per…”, la guida milanese dedicata alle persone senza dimora, realizzata da Avvocato di strada ODV – un’organizzazione che fornisce tutela legale gratuita ai senzatetto con il contributo di Linklaters, Digital360, CityAngels e i fondi Otto per Mille della Chiesa Valdese, con  il patrocinio del Comune di Milano.

Una guida per i senzatetto di Milano

Secondo l’Istat, in Italia ci sono quasi 100mila persone senza dimora. A Milano, un censimento effettuato nel giugno 2023 ha rilevato che oltre 2000 persone – lo 0,15% della popolazione cittadina – vivono senza un alloggio fisso, metà delle quali in strada e l’altra metà in strutture di accoglienza notturna.

“Da tanti anni ‘Dove andare per…’ è un esempio concreto di come si possa creare dal basso una rete di realtà diverse da loro ma che operano con lo stesso obiettivo. Siamo molto felici di aver realizzato questa nuova edizione del ‘Dove andare per…Milano’. Ci auguriamo che possa aiutare tante persone a trovare un aiuto piccolo o grande per uscire dalla propria situazione di difficoltà”, sottolinea Antonio Mumolo, presidente di Avvocato di strada ODV.

“Chi vive i disagi della vita di strada impara a sopravvivere con quello che gli viene dato, in una lotta quotidiana di ricerche continue e piccole conquiste momentanee: per queste persone è fondamentale sapere dove andare per nutrirsi, vestirsi, lavarsi, dormire, curarsi, trovare un lavoro”, spiega Andrea Rangone, Presidente di Digital360 e Presidente onorario dei City Angels

“A queste esigenze pratiche risponde la guida, realizzata grazie alla collaborazione dei volontari di diversi soggetti impegnati a vario titolo nel supporto ai senza dimora e nella lotta all’emarginazione sociale, che si sono messe a disposizione del progetto. Per realizzare interventi di grande impatto sociale per i senza dimora serve l’impegno delle aziende, chiamate oggi a dare una nuova opportunità alle persone, dando vita a progetti di inserimento lavorativo con il supporto delle associazioni del settore”.

“Dove andare per…”, l’evento di presentazione il 29 gennaio

La guida sarà distribuita gratuitamente nelle stazioni ferroviarie, nei dormitori pubblici, nelle mense sociali e in tutti i luoghi frequentati dai senzatetto per facilitarne l’accesso ai servizi cittadini.

Il documento è stata prodotta nell’ambito del progetto “La città V.I.V.A.” ed sarà presentato durante l’evento “Il mondo sommerso delle persone senza fissa dimora: dai dati attuali alle soluzioni per il futuro”.

L’appuntamento si terrà il 29 gennaio a Milano presso il Centro Culturale San Fedele. Durante l’evento istituzioni pubbliche, associazioni volontarie ed aziende discuteranno le condizioni di vita dei senzatetto e proporranno soluzioni per il futuro basate sui dati più recenti.

Per partecipare all’evento “Il mondo sommerso delle persone senza fissa dimora: dai dati attuali alle soluzioni per il futuro” è necessario registrarsi a questo link.

La guida “Dove andare a Milano per…” in versione PDF è scaricabile al link: https://www.avvocatodistrada.it/doveandarepermilano/

Il progetto è l’ultima delle iniziative di sostenibilità e inclusione di Digital360, Società benefit fortemente impegnata sul fronte della diversità e inclusione attraverso numerose iniziative volte anche ad accelerare la transizione digitale di cittadini e imprese.

Valuta la qualità di questo articolo

C
Michelle Crisantemi

Giornalista bilingue laureata presso la Kingston University di Londra. Da sempre appassionata di politica internazionale, ho vissuto, lavorato e studiato in Spagna, Regno Unito e Belgio, dove ho avuto diverse esperienze nella gestione di redazioni multimediali e nella correzione di contenuti per il Web. Nel 2018 ho lavorato come addetta stampa presso il Parlamento europeo, occupandomi di diritti umani e affari esteri. Rientrata in Italia nel 2019, ora scrivo prevalentemente di tecnologia e innovazione.

email Seguimi su

Articoli correlati

Articolo 1 di 3