Dal Competence Center Smact 13,5 milioni per sostenere l’innovazione delle imprese

Il Competence Center Smact ha aperto il primo dei due bandi con cui erogherà complessivamente 10 milioni di euro a sostegno di progetti innovativi delle imprese. I restanti 3,5 milioni di euro ricevuti dal Ministero delle imprese e del Made in Italy saranno invece utilizzati per l’erogazione di servizi alle imprese a costi agevolati.

Pubblicato il 16 Giu 2023

live demo smact

Sono 13,5 milioni di euro le risorse che il Competence Center del Triveneto Smact metterà a disposizione delle imprese nei prossimi due anni.

I fondi sono parte dei 113,5 milioni previsti dalla missione 4 del PNRR per i centri di trasferimento tecnologico per finanziare la cosiddetta “fase due” dei Competence Center, dopo la conclusione di una prima fase di strutturazione ed erogazione dei servizi iniziata nel 2019 – con la nascita dei Competence Center sotto forma di partenariato pubblico-privato – e conclusasi nel 2022 con la valutazione effettuata dal Ministero.

Delle risorse messe a disposizione di Smact, 10 milioni saranno erogati alle imprese attraverso due bandi, di cui uno da 5 milioni da fine giugno, mentre 3,5 milioni di euro saranno dedicati all’erogazione di servizi a condizioni agevolate.

Il primo bando da 5 milioni di euro

Il primo bando, avviato il 30 giugno 2023, mette 5 milioni di euro per sostenere progetti innovativi, da sviluppare entro 18 mesi, negli ambiti di interesse del Competence Center. È focalizzato sulle tecnologie “leggere” della digital transformation.

I finanziamenti sosterranno i progetti di ricerca e sviluppo sperimentale delle imprese ad alto TRL (technology readyness level) andando a coprire il 50% dei costi ammissibili (in qualche caso anche di più) fino a 200 mila euro oppure fino a un massimo di 400 mila euro per i progetti presentati da aggregazione di imprese tra cui almeno una PMI, e che non prevedano che una singola impresa sostenga da sola più del 70% dei costi ammissibili.

In un secondo momento sarà pubblicato il secondo bando di importo analogo.

Le informazioni sui bandi, inclusa la modulistica, sono pubblicate sul sito del Centro di Competenza www.smact.cc

Qui di seguito il testo del bando

20230630_SMACT_BandoIRISS2023

Il Competence Center Smact, ricordiamo, ha già sostenuto diversi progetti innovativi delle imprese (non solo del Nord Est perché i Competence Center – vale la pena ricordarlo – operano su tutto il territorio nazionale) attraverso due bandi aperti rispettivamente nel 2019 e nel 2020.

Nel 2021, invece, Smact ha sostenuto, attraverso un bando, progetti innovativi di sostenibilità e digitalizzazione provenienti dalla ricerca universitaria.

Le risorse per i servizi

I restanti 3,5 milioni saranno invece destinati a finanziare l’erogazione di servizi alle imprese. Si tratta di una serie di attività di consulenza e formazione che i Competence Center già facevano, ma che da quest’anno potranno essere erogate a condizioni agevolate per le imprese grazie al co-finanziamento.

I servizi agevolati da Smact sono: audit tecnico, assessment di maturità, test before invest, formazione, consulenza su protezione proprietà intellettuale, su innovazione.

Le percentuali dell’agevolazione concessa dipende dal tipo di servizio e dalla dimensione aziendale. Nel caso di Smact, questa è la tabella delle percentuali di contributo

Valuta la qualità di questo articolo

C
Michelle Crisantemi

Giornalista bilingue laureata presso la Kingston University di Londra. Da sempre appassionata di politica internazionale, ho vissuto, lavorato e studiato in Spagna, Regno Unito e Belgio, dove ho avuto diverse esperienze nella gestione di redazioni multimediali e nella correzione di contenuti per il Web. Nel 2018 ho lavorato come addetta stampa presso il Parlamento europeo, occupandomi di diritti umani e affari esteri. Rientrata in Italia nel 2019, ora scrivo prevalentemente di tecnologia e innovazione.

email Seguimi su

Articoli correlati

Articolo 1 di 5