Un emendamento al DL Liquidità esclude la responsabilità penale del datore di lavoro

Le Commissioni riunite Finanze e Attività Produttive della Camera hanno approvato un emendamento al Decreto liquidità che stabilisce che il rispetto dei protocolli per la sicurezza dei lavoratori solleva il datore di lavoro da eventuali responsabilità penali. Un punto su cui si era già espresso l’Inail con alcune circolari.

Continua a leggere

Decreto liquidità, i prestiti fino a 25.000 euro per le PMI crescono fino 30.000 euro e la durata passa a 10 anni

Le Commissioni Finanze e Attività Produttive della Camera hanno approvato alcuni emendamenti al Decreto Liquidità. In particolare, si fissa a 30.000 euro l’importo massimo dei prestiti garantiti al 100% dallo Stato, che potranno durare fino a 10 anni. Se approvate anche da Camera e Senato, le nuove condizioni più favorevoli potranno essere richieste anche per i finanziamenti già richiesti ed erogati.

Continua a leggere

Decreto Liquidità, ecco il modulo per richiedere i prestiti garantiti sopra i 25.000 euro

Ecco i moduli con cui imprese e professionisti possono richiedere a banche e intermediari finanziari i prestiti oltre 25.000 euro, che possono godere di una garanzia fino al 100%. Per quelli fino a 5 milioni di euro la garanzia dello Stato è del 90%, mentre per i prestiti fino a 800.000 euro si può ottenere la controgaranzia dei Confidi, che permette di raggiungere una copertura del 100%.

Continua a leggere

Nasce Garanzia Italia: ecco come funzionano le garanzie sui prestiti alle aziende più grandi

Si chiama “Garanzia Italia” ed è lo strumento attraverso cui Sace rilascia le garanzie (controgarantite dallo Stato) sui prestiti alle aziende di maggiori dimensioni (dai 500 dipendenti in su), oltre alle PMI che hanno già utilizzato il Fondo Centrale di Garanzia fino a completa capienza. La garanzia viene rilasciata in diverse percentuali a seconda della dimensione e del fatturato dell’impresa beneficiaria. Ecco come funziona nel dettaglio.

Continua a leggere

Le imprese dell’ICT chiedono meno burocrazia e liquidità a costo zero per affrontare la crisi

Le imprese dell’ICT e del digitale non sono soddisfatte delle misure contenute nel Decreto liquidità e chiedono al Governo più attenzione per il mondo delle micro e piccole imprese. Per Assintel i prestiti alle imprese garantiti dallo Stato sono “una soluzione parziale”, mentre occorre un’iniezione di liquidità con contributi a fondo perduto.

Continua a leggere

Decreto liquidità, ecco il modulo per richiedere i prestiti fino a 25.000 euro

La Commissione Europea ha approvato e autorizzato le misure contenute nel Decreto Liquidità, in deroga alle regole sugli aiuti di Stato. Il Ministero dello Sviluppo Economico ha quindi reso disponibile online il modulo per la richiesta dei prestiti fino a 25.000 euro, garantiti al 100% dallo Stato, per le PMI fino a 499 dipendenti.

Continua a leggere

Con il Golden Power anche le imprese della robotica protette dalle scalate: ecco che cosa cambia nei “settori strategici”

Gli articoli 15 e 16 del Decreto liquidità potenziano significativamente il Golden Power, lo strumento che consente di salvaguardare gli assetti proprietari e l’operatività delle società italiane, pubbliche e private, estendendolo a nuovi settori strategici tra cui robotica, intelligenza artificiale, alimentare, sanità, finanza e assicurativo. Ecco tutte le novità e le implicazioni della nuova disciplina per le aziende.

Continua a leggere

Ecco il Decreto Liquidità: finanziamenti garantiti per tutti, rinvio delle scadenze e Golden Power sulle aziende hi-tech

Il Decreto Liquidità contiene un pacchetto di misure che agevolano il ricorso al credito da parte delle imprese in difficoltà a causa della crisi. Oltre ai finanziamenti coperti dalla garanzia di Stato per tutti, ci sono il rinvio delle scadenze fiscali e il rafforzamento del Golden Power che viene esteso a diversi settori tra cui intelligenza artificiale, robotica, semiconduttori e cybersicurezza.

Continua a leggere