Ecco come le startup tecnologiche e innovative si adattano alla crisi e agli scenari della pandemia

Il settore delle startup innovative regge l’urto della crisi e raccoglie 683 milioni di euro di investimenti nel 2020, il 2% in meno rispetto a 12 mesi fa nell’epoca pre-Covid, dimostrando una buona capacità di adattamento alla crisi e alle difficoltà portate dalla pandemia globale: una su tre ha cambiato modello di business, la metà ha ottenuto nuovi clienti, il 44% ha accelerato lo sviluppo dei prodotti.

Continua a leggere