Dal dato all’informazione: AI, Cloud ed Edge Computing al servizio della fabbrica intelligente

Il ruolo delle tecnologie dell’Intelligenza Artificiale, dell’Edge e del Cloud Computing al servizio della fabbrica intelligente è stato uno dei temi principali toccati nel corso dell’evento Industry 4.0 360 Summit. Ecco a che punto è la diffusione di questi concetti da parte delle aziende manifatturiere italiane e che cosa manca ancora per sfruttare appieno il valore dei dati.

Continua a leggere

Ridurre il consumo di energia grazie a sensori intelligenti: lo studio del Fraunhofer Institute

Lo studio Zepowel lighthouse del Fraunhofer Institute punta a dimostrare come attraverso l’utilizzo di sensori intelligenti sia possibile ridurre il consumo di energia derivante da un sempre maggiore utilizzo di oggetti connessi attraverso l’Internet of Things. Al termine del progetto, che si concluderà e metà 2021, l’Istituto presenterà due nodi di sensori, uno per le Smart City dedicato alla misurazione della qualità dell’aria e l’altro per il risparmio energetico nelle macchine industriali.

Continua a leggere

Efficienza energetica nell’industria, come raggiungere una produzione più sostenibile

L’industria è responsabile del 37% del consumo di energia a livello globale e del 24% delle emissioni globali di anidride carbonica. E il 70% del consumo di energia del settore è attribuibile ai motori elettrici, soprattutto a quelli più grandi (e più datati). All’ammodernamento dei motori elettrici con modelli più avanzati (IE3, IE4 e IE5) oppure azionamenti a velocità variabile si devono accompagnare interventi regolatori e azioni che rendano conveniente alle aziende investire in innovazioni che rendano la produzione più sostenibile.

Continua a leggere

Sensori intelligenti: dai big data agli smart data con l’Intelligenza Artificiale

Le applicazioni dell’Industria 4.0 generano un ingente volume di dati, i cosiddetti big data, ma solo i dati pertinenti, di elevata qualità e utili (smart data) consentono di sviluppare un concreto potenziale economico. L’opinione di Dzianis Lukashevich e Felix Sawo.

Continua a leggere

Gefran presenta la serie Hyperwave WPL: sensori magnetostrittivi con interfaccia IO-Link

Gefran potenzia la gamma di trasduttori di posizione senza contatto Hyperwave, con il lancio della serie WPL dotata di interfaccia Io-Link 1.1, che ne assicura un’integrazione e una comunicazione ottimizzata con le nuove architetture 4.0 tipicamente utilizzate negli impianti di medie-grandi dimensioni, destinati ad un’ampia varietà di applicazioni, tra cui plastica, alluminio, metallo, legno, ceramica, vetro e automotive.

Continua a leggere

AppSpace e IntegrationSpace, le piattaforme integrate di Sick per gestire i dati dei sensori

Le soluzioni digitali per la raccolta dei dati dei sensori di Sick sono disponibili su AppSpace, dove è possibile personalizzare e sfruttare le SensorApp, vere e proprie applicazioni per acquisire informazioni tramite i sensori. Inoltre, con Sick IntegrationSpace, è possibile usufruire di una piattaforma integrata per gestire il gemello digitale dei macchinari (Sick AssetHub), organizzare in cloud i dati dei sensori (Sick LiveConnect) e implementare l’intelligenza artificiale nei sensori (Sick DeepLearning). 

Continua a leggere