Transizione 4.0, ecco i codici tributo per fruire del credito d’imposta per l’acquisto dei beni strumentali

Con la risoluzione 3/E del 13 gennaio 2021 l’Agenzia delle Entrate ha istituito gli attesi codici tributo necessari per fruire dei crediti d’imposta previsti dal piano Transizione 4.0. I codici sono sei: tre per l’edizione 2020 del piano e altri tre per la nuova edizione 2021-2022 che ha però avuto inizio il 16 novembre 2020. 

Continua a leggere

Recovery Plan, come cambia il capitolo dedicato a Digitalizzazione e Innovazione del sistema produttivo

Uno dei capitoli maggiormente penalizzati dalla riorganizzazione delle voci di spesa del Recovery plan è quello dedicato a Digitalizzazione e Innovazione del sistema produttivo. A questa componente sono assegnate risorse per circa 26 miliardi. Nella versione precedente, le risorse di questa componente erano oltre 32 miliardi di euro. Le risorse dedicate al progetto Transizione 4.0 passano da 21,7 miliardi a 18,98 miliardi. Su questi temi l’Italia però si impegna a investire 9,86 miliardi di fondi propri nei prossimi sei anni.

Continua a leggere

Transizione 4.0, ulteriore rivoluzione in arrivo a fine gennaio? Ecco perché il Governo rischia un clamoroso autogol

In un momento in cui le imprese chiedono chiarezza e semplicità e devono già digerire le tante novità del nuovo piano Transizione 4.0, ecco arrivare alcune indiscrezioni secondo le quali già a fine gennaio potrebbe arrivare un significativo ulteriore restyling del piano. In questo articolo vi raccontiamo motivazioni e correttivi che potrebbero arrivare

Continua a leggere

Transizione 4.0, quale dicitura va messa in fattura?

Dall’obbligo della perizia asseverata per gli investimenti che superano i 300.000 euro alla necessità di apporre nella causale della fattura l’espresso riferimento ai commi della legge di bilancio: ecco tutti gli oneri a carico delle imprese che vogliono fruire dei crediti d’imposta previsti dal piano Transizione 4.0.

Continua a leggere

Transizione 4.0, il credito d’imposta si può utilizzare anche negli anni successivi?

Da questo mese, non appena l’Agenzia delle Entrate introdurrà gli appositi codici tributo, si potranno utilizzare sia i crediti d’imposta maturati con gli investimenti in beni strumentali effettuati dall’1 gennaio del 2020 secondo la prima edizione del piano Transizione 4.0, sia quelli maturati nell’anticipo del piano 2021 per gli investimenti effettuati dal 16/11/2020. In questo articolo vediamo che cosa accade nel caso in cui, a fronte di una determinata quota annuale di spettanza, l’azienda o il professionista non siano in grado di recuperare l’intera quota entro l’anno di spettanza.

Continua a leggere

Recovery Plan, tutti i dettagli della missione dedicata a digitalizzazione, innovazione e competitività

Al tema “Innovazione, competitività, digitalizzazione 4.0 e internazionalizzazione” è dedicato un ampio capitolo del Recovery Plan italiano, con 8 macroprogetti e una spesa prevista di 32,44 miliardi di euro. In questo articolo vi proponiamo le schede che contengono tutti i numeri, le tipologie di investimento, le milestone e i target dei progetti dedicati a: Transizione 4.0, Patent Box, Agricoltura digitale, Editoria 5.0, Innovazione e tecnologia dei microprocessori, banda ultralarga e 5G, Space economy e Internazionalizzazione.

Continua a leggere

Legge di bilancio, la Camera approva: il testo del Piano Transizione 4.0 non cambierà

Dopo aver ottenuto la fiducia alla Camera, la legge di Bilancio 2021 ha passato anche il vaglio del voto al Senato, è stata promulgata dal Presidente della Repubblica e pubblicata come legge 178 del 30/12/2020 in Gazzetta Ufficiale. In questo articolo vi proponiamo quindi la versione finale del testo dei commi 1051 – 1067 dell’articolo 1 che introducono il nuovo Piano Transizione 4.0.

Continua a leggere

Transizione 4.0, ecco come potrebbe cambiare in extremis il testo del piano

Nel maxiemendamento che sarà presentato a breve dal Governo alla Camera potrebbero arrivare alcuni correttivi all’articolo 185 che modificano in parte il nuovo impianto del piano Transizione 4.0. I correttivi riguardano in particolare la maggiorazione per lo smart working che verrebbe annullata per l’hardware e maggiorata per il software, e una più chiara disciplina dell’avvio anticipato delle nuove maggiorazioni al 16 novembre 2020.

Continua a leggere

Macchine per il packaging, il mercato tiene: nel tremendo 2020 calo solo del -5%

I dati di pre-consuntivo resi noti dal Centro Studi Ucima fotografano una battuta d’arresto del settore dopo anni di crescita, ma il calo è stato molto contenuto grazie alle buone performance dei clienti dei settori Pharma, Food & Beverage e Home & Personal care. Umori positivi per il 2021. Ucima giudica con favore il nuovo impianto del piano Transizione 4.0.

Continua a leggere

Transizione 4.0, parla Patuanelli: “Un piano shock pensato per le PMI”

Il ministro dello Sviluppo Economico Stefano Patuanelli parla del nuovo impianto del piano Transizione 4.0, spiegando i motivi di alcune scelte, in parte controverse, e sottolineando che si tratta di un piano shock, molto forte, che “vuole dare alle imprese che vogliono digitalizzarsi e innovare prodotti e processi uno strumento che gli consenta di farlo anche in un momento di crisi come quello che stiamo vivendo”. Sulla cedibilità del credito Patuanelli auspica un intervento del Parlamento.

Continua a leggere