80 Group acquisisce Ermes-X per offrire nuovi applicativi per la logistica e l’automazione industriale

E80 Group, multinazionale specializzata nello sviluppo di soluzioni intralogistiche su misura per fabbriche produttrici di beni di largo consumo e centri di distribuzione, ha acquisito Ermes-X, startup di Piacenza attiva nello sviluppo e fornitura di applicativi software legati al mondo della logistica e automazione industriale.

Pubblicato il 01 Mar 2023

unnamed

E80 Group, multinazionale specializzata nello sviluppo di soluzioni intralogistiche su misura per fabbriche produttrici di beni di largo consumo e centri di distribuzione, ha acquisito Ermes-X, startup di Piacenza attiva nello sviluppo e fornitura di applicativi software legati al mondo della logistica e automazione industriale volti a incrementare flessibilità ed efficienza dei processi, garantendone al contempo la continuità digitale.

In seguito all’acquisizione del 100% di Ermes-X, il gruppo offre ulteriore impulso allo sviluppo del software, che rappresenta da sempre il valore aggiunto delle sue soluzioni e si configura sempre di più come una software house all’avanguardia; oltre un terzo della popolazione globale è infatti rappresentata da profili specializzati nello sviluppo software e in attività di ricerca e sviluppo; ambiti dove il gruppo inserirà decine di nuove figure professionali nei prossimi due anni.

Fondata da Matteo Colonna, Davide Croci ed Eglis Mella, durante gli studi universitari (Politecnico di Milano e Bocconi), Ermes-X si distingue nel panorama delle startup per la capacità di sviluppare software innovativi utilizzando algoritmi di ricerca operativa e intelligenza artificiale.

Supporto alla piattaforma SM.I.LE80 (Smart Integrated Logistics) di E80 Group

Il team di Ermes-X supporterà lo sviluppo di SM.I.LE80 (Smart Integrated Logistics), la piattaforma software di E80 Group che garantisce la conduzione ottimale delle operazioni logistiche, dall’ingresso delle materie prime fino alla completa gestione del magazzino e delle spedizioni, dialogando con il gestionale ERP della fabbrica del cliente, garantendo tracciabilità, efficienza e sicurezza all’interno delle smart factory.

L’acquisizione di Ermes-X rappresenta un altro importante passo avanti da parte di E80 Group nell’investimento su talento, sviluppo tecnologico, condivisione di nuove competenze, e soprattutto su quel concetto di filiera corta che contraddistingue da sempre la filosofia del Gruppo.

“Abbiamo sempre posto al centro dei processi l’intelligenza distribuita e non la macchina, grazie al software che coordina e presidia un insieme di tecnologiche capaci di rendere ‘intelligenti’ tutti i nostri sistemi hardware”, commentano in una nota Enrico Grassi e Vittorio Cavirani, Presidente e Vicepresidente del Gruppo. “Da subito abbiamo compreso l’importanza di collaborare con i giovani fondatori di Ermes-X. Una sinergia che permette a Matteo Colonna, Davide Croci ed Eglis Mella (nella foto) di entrare a far parte di un Gruppo che darà ulteriore slancio alle loro innovazioni in un settore, quello dell’intralogistica, in continua espansione e dove lo sviluppo del software gioca un ruolo di primo piano”.

Investimenti continui in talento e formazione

Uno dei punti di forza di E80 Group è l’investimento sul talento e sulla formazione continua attraverso progetti di lifelong learning portati avanti attraverso le relazioni con numerosi istituiti e atenei, dall’ambito nazionale (università di Parma, Bologna, Modena e Reggio Emilia e Cattolica di Piacenza, Politecnico di Bari) a quello internazionale (Università Tecnologica di Monterrey -Messico, AGH Scienze e tecnologie di Cracovia – Polonia e University of Illinois di Chicago – USA) fino alla fondazione dell’Academy interna che ogni anno prepara e aggiorna una popolazione aziendale con un’età media pari a 37 anni.

Grazie a questo costante investimento su formazione e innovazione dagli anni Novanta ad oggi, E80 Group ha potuto consegnare al mondo oltre 7.000 veicoli a guida laser (Agv/Lgv), 2.700 sistemi robotizzati, e, dal 2016, 50 magazzini automatici ad alta densità, completando 400 smart factory, il tutto gestito dalla piattaforma software SM.I.LE80.

Una spinta costante al progresso tecnologico Made in Italy che si è tradotta in 30 sistemi brevettati lungo 40 anni di attività, un risultato frutto dell’expertise maturata in differenti settori industriali e dell’investimento costante in ricerca e formazione del personale. Questa filosofia contribuisce anno dopo anno alla crescita di E80 Group, con un ordinato vicino ai 640 milioni di euro nel 2022, con 14 filiali nel mondo e oltre 1.200 dipendenti.

Valuta la qualità di questo articolo

G
Daniela Garbillo

Giornalista pubblicista con 30 anni di esperienza di redazione, coordinamento e direzione maturata presso case editrici, gruppi e associazioni in diversi settori, dalle tecnologie innovative alle energie rinnovabili, dall'occhialeria al beauty, all'architettura. All'attivo anche importanti esperienze in comunicazione, organizzazione di eventi e marketing.

email Seguimi su

Articoli correlati

Articolo 1 di 5