Lo scorso anno il consorzio CLPA e Profibus & Profinet International annunciavano l’avvio di una collaborazione volta alla definizione delle specifiche per l’interoperabilità tra CC-Link IE e Profinet, i sistemi di comunicazione da loro rispettivamente supportati, per consentire ai costruttori dell’est asiatico di integrare soluzioni Profibus nelle loro automazioni basate su CC-Link e ai costruttori europei di inserire componenti CC-Link nelle loro linee Profinet. Oggi l’interoperabilità tra queste soluzioni di comunicazione è diventata una realtà. Lo hanno annunciato alla SPS IPC Drives di Norimberga Fumihiko Kimura e Karsten Schneider, presidenti delle due organizzazioni.

Il gruppo di lavoro, di cui faceva parte Molex, ha concluso i lavori. I primi prodotti arriveranno nel corso del 2017.

Ecco il commento di John Browett di CLPA Europe sull’importanza di questo accordo per le aziende manifatturiere europee

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Franco Canna

Fondatore e direttore responsabile di Innovation Post. Grande appassionato di tecnologia, collabora dal 2001 con diverse testate B2B nel settore industriale scrivendo di automazione, elettronica, strumentazione, meccanica, ma anche economia e food & beverage, oltre che con organizzatori di eventi, fiere e aziende. E’ membro del Consiglio Direttivo di ANIPLA, l’Associazione Nazionale Italiana per l’Automazione.

One thought on “CC-Link IE e Profinet diventano interoperabili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.