Spac Start Impianti 24, il CAD di SDProget per la progettazione di impianti elettrici civili, industriali e per il terziario

Spac Start Impianti 24 è la nuova release del CAD di SDProget Industrial Software per la progettazione di impianti elettrici civili, industriali e per il terziario. La nuova release è dotata di un’interfaccia grafica semplificata che la rende una soluzione industriale estremamente intuitiva e semplice da utilizzare.

Pubblicato il 13 Apr 2023

SPAC Start Impianti 24- 300dpi

Spac Start Impianti 24 è la nuova release del CAD di SDProget Industrial Software per la progettazione di impianti elettrici civili, industriali e per il terziario. La nuova release è dotata di un’interfaccia grafica semplificata che la rende una soluzione industriale estremamente intuitiva e semplice da utilizzare, inoltre, include in licenza permanente il motore grafico AutoCAD OEM.

Con il CAD SPAC Start Impianti è possibile sia importare le planimetrie sia disegnarle; da un lato il software permette di importare file architettonici dwg/dxf e immagini scannerizzate, dall’altro consente di disegnare direttamente in 2D o 3D.

La nuova release mostra un CAD semplice e intuitivo che dispone di molte funzioni di base in grado di automatizzare e velocizzare la progettazione di un impianto elettrico.
In particolare, le novità introdotte da SPAC Start Impianti 24 riguardano sia l’ambiente planimetrico, sia quelli unifilare e funzionale.

Le novità dell’ambiente planimetrico

Con SPAC Start Impianti il progettista potrà godere di comandi CAD completi e specifici per il settore elettrico, oltre che di un ricco database di componenti, implementabile e personalizzabile dall’utente stesso. Il software è dotato del sistema di progettazione Project Center che consente di lavorare per elementi, siano essi singole scatole, porzioni di impianto o locali completi, in questo modo il professionista sarà in grado di comporre il progetto in modo semplice e veloce.

Entrando nel dettaglio delle novità, SPAC Start Impianti 24 presenta una libreria di simboli elettrici completamente riorganizzata, che permette di trovare i simboli grafici rapidamente, selezionando una delle seguenti categorie: Elettrici, che raggruppa i simboli generici adatti per tutte le tipologie di impianti; Sistemi, che contiene i simboli che rappersentano citofono/videocitofono, fotovoltaico, controllo temperatura, antintrusione, antincendio; Kit, che riunisce i simboli per l’utilizzo dei kit: centralino, citofonia, videocitofonia, termoregolazione, domotica, allarme, tende, serrande, cancelli, barriere, fotovoltaico, e-Mobility; Domotici, che raccoglie i simboli dedicati all’impianto domotico.

Inoltre, rispetto alle precedenti versioni, nella nuova release è stata implementata la funzione DbCenter, ovvero l’archivio dei materiali. Grazie a questa funzione, il progettista potrà abbinare ad ogni articolo, o ad ogni kit, un simbolo grafico e trascinarlo nella planimetria mediante semplice Drag&Drop.

Allo stesso modo, questa funzione permette al progettista di abbinare ai pannelli fotovoltaici un simbolo di layout e importarlo, in scala, sulla planimetria.

In SPAC Start Impianti 24 è stata introdotta anche una nuova Distinta Materiali (BOM). Nello specifico, questo nuovo comando consente di gestire tutti i componenti disegnati, siano essi inseriti con DbCenter che con i metodi tradizionali. La BOM può essere suddivisa per zone e le categorie di prodotti possono essere filtrate per ottenere distinte separate. Infine, gli output possono essere sia tabellari sul disegno che esportazioni su file Excel.

Le novità dell’ambiente unifilare

SPAC Start Impianti 24 presenta delle migliorie anche all’interno dell’ambiente unifilare. Nello specifico, sono stati aggiunti i simboli grafici legati alle green technology. In questo senso, si possono trovare, ad esempio, meter, ottimizzatori e batterie accumulo per la progettazione degli impianti fotovoltaici, ma anche i simboli legati alla e-Mobility.

Inoltre, è stata aggiornata la “Lista dei fili utilizzati”. Questo comando consente di tener conto degli schemi unifilari già utilizzati e, nella nuova release, permette anche di modificare gli schemi direttamente dal file Excel.

La nuova versione del CAD consente di compilare le tabelle con i dati degli schemi unifilari semplicemente trascinando i codici dal database, inoltre, permette di esportare la tabella in Excel per eventuali modifiche dall’esterno.

Le novità dell’ambiente funzionale

Infine, in SPAC Start Impianti 24 è stato migliorato anche l’ambiente funzionale allineandolo a quello di SPAC Automazione. Nello specifico, sono stati inseriti i comandi: Cross Reference; Morsettiere; Distinte Materiali; Database Materiali multimarca.

Valuta la qualità di questo articolo

G
Daniela Garbillo

Giornalista pubblicista con 30 anni di esperienza di redazione, coordinamento e direzione maturata presso case editrici, gruppi e associazioni in diversi settori, dalle tecnologie innovative alle energie rinnovabili, dall'occhialeria al beauty, all'architettura. All'attivo anche importanti esperienze in comunicazione, organizzazione di eventi e marketing.

email Seguimi su

Articoli correlati

Articolo 1 di 4