Soluzione di sicurezza per le imprese Kaspersky Lab

Pubblicato il 09 Mag 2018

Kaspersky Endpoint Security for Business 11

Kaspersky Lab propone Kaspersky Endpoint Security for Business, adatto ad aziende di qualsiasi dimensione e con qualsiasi necessitàcon machine learning dinamico, maggiore visibilità e controlli per una gestione granulare della sicurezza, che includono il controllo delle vulnerabilità, la protezione delle credenziali e l’integrazione con l’EDR.

Tecnologie sempre più evolute

Per mantenere più elevati gli standard di protezione, riconosciuti da ricercatori indipendenti e da migliaia di clienti in tutto il mondo, Kaspersky Endpoint Security for Business utilizza tecniche di rilevamento sempre più evolute. La nuova versione è supportata da machine learning dinamico potenziato, che consente di rilevare attività dannose in tempo reale. Ulteriori tecnologie di nuova generazione del prodotto includono: Behavioral Detection, HIPS, Exploit Prevention and Remediation Engine.

Maggiori controlli di sicurezza integrati con nuove funzionalità includono un meccanismo aggiuntivo in grado di proteggere i processi critici del sistema e prevenire la perdita di credenziali causate dall’uso di strumenti come mimikatz. Tutto questo aiuta a proteggere le aziende dalle minacce informatiche attualmente più diffuse, come WannaMine, che si impadroniscono dei computer e utilizzano le loro risorse per estrarre le criptovalute.

Il componente Vulnerability e Patch Management consente l’eliminazione automatica delle vulnerabilità, includendo il rilevamento e la definizione delle priorità, il download e l’aggiornamento di patch, il test e la distribuzione. Il risultato è una riduzione del rischio di vulnerabilità nei confronti dei software più utilizzati dai criminali informatici. Inoltre, grazie alle sue funzioni di automazione, questo componente sostituisce i team di sicurezza nei controlli di routine non necessari e negli interventi manuali relativi alla gestione dei sistemi, rendendo così il processo fluido, trasparente e automatizzato.

L’interfaccia utente riprogettata permette di visualizzare i livelli di protezione e i componenti di sicurezza, mostrando lo stato e l’efficacia delle varie tecnologie di nuova generazione e consentendo ai clienti di assicurarsi che ogni livello di protezione sia abilitato e funzionante.

Gestione unificata della sicurezza

L’IT di ogni azienda è un mix unico di sistemi, reti e dispositivi e la sicurezza IT deve adattarsi all’infrastruttura esistente e proteggere ogni suo elemento. L’ultima versione di Kaspersky Endpoint Security for Business ha inoltre un’ampia varietà di controlli di sicurezza per i server, gestiti da un singolo punto, tra cui protezione estesa da ransomware, protezione del traffico esterno e modalità Deny Default per Microsoft Windows Server, Exploit Prevention e Configurazione Firewall. Queste funzionalità, disponibili per workstation e server, consentono una gestione unificata della sicurezza lato cliente.

Un nuovo livello di visibilità è raggiunto dall’integrazione nativa completa con Kaspersky Endpoint Detection and Response. Grazie a questa innovazione, Kaspersky Endpoint Security for Business, in combinazione con Kaspersky EDR, può essere utilizzato come agente EDR endpoint per la raccolta di metadati e IoCs. Questa innovazione consente alle aziende di condurre indagini approfondite e remediation, qualora si verificassero gravi incidenti di sicurezza informatica.

I miglioramenti nella gestione della mobility comprendono una maggiore visibilità nel monitoraggio della protezione di tutti i dispositivi e semplifica l’implementazione e la gestione tramite sistemi EMM di terze parti per dispositivi Android.

La nuova versione offre una scalabilità Enterprise-ready che consente la gestione fino a 100.000 endpoint attraverso una singola installazione su server.

Valuta la qualità di questo articolo

Redazione

Innovation Post è un portale di informazione e approfondimento dedicato alle politiche e alle tecnologie per l'innovazione nel settore manifatturiero. Il portale è nato alla fine di settembre 2016 e si è affermato come riferimento d’elezione per chi vuole informarsi su industria 4.0, automazione, meccatronica, Industrial IT, Cyber security industriale, ricerca e formazione, domotica e building automation. Innovation Post è una testata del Network Digital360 diretta da Franco Canna

email Seguimi su

Articoli correlati

Articolo 1 di 3