Innovazione 4.0, il 20 febbraio premiati a Milano i 5 progetti vincitori del concorso Idea

Sfera Labs, Else Corp, ZetaPunto, Fluid-o-Tech e Glass to Power: sono questi i cinque finalisti del concorso IDEA (Innovation Dream Engineering Award), la nuova iniziativa dell’Ordine degli Ingegneri e della Fondazione dell’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Milano promossa in collaborazione con InnoVits, SPS IPC Drives Italia, Bureau Veritas Italia, Innovation Post, Azimut e Fondazione Italiana Accenture con il patrocinio di Assolombarda.

IDEA è un concorso, lanciato alla fine dello scorso anno, con lo scopo di promuovere progetti imprenditoriali innovativi in ambito industria 4.0. L’iniziativa giunge ora nella sua fase finale: i migliori cinque progetti presentati da ingegneri, start-upper e innovatori, selezionati tra i tanti arrivati al comitato di valutazione, saranno presentati davanti a una platea di stakeholder, imprenditori e operatori del settore in un interessante evento che si terrà presso il Politecnico di Milano nella mattinata di martedì 20 febbraio.

I cinque finalisti

Oltre ad avere la chance di presentare i loro progetti nell’evento del 20 febbraio, i cinque finalisti potranno partecipare come espositori alla prossima edizione di SPS Itaia, la fiera di riferimento per l’automazione e il digitale per l’industria. Solo al vincitore invece andrà un credito di 50 ore di formazione offerto dalla Fondazione dell’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Milano e un canale aperto con la Commissione StartUP e Settori Innovativi, Informatica, Industria e Innovits che li supporterà nello sviluppo del progetto.

Ma vediamo un’anticipazione degli innovatori che sono arrivati in finale. Sfera Labs è una realtà nata nel 2014 che progetta dispositivi hardware innovativi e software open source per combinare il meglio dell’universo makers con l’automazione professionale. Else Corp è una startup italiana che propone soluzioni B2B e B2B2C a brand, retailer, produttori e designer indipendenti. La sua principale attività consiste nella progettazione di Else, una piattaforma Cloud SaaS & API tecnologicamente avanzata destinata al Virtual Retail che consente la customizzazione e la personalizzazione di massa di prodotti di moda mediante un’innovativa esperienza di Shopping Virtuale in 3D.

ZetaPunto ha sviluppato una stazione robotizzata modulare Hawk facilmente personalizzabile, con una programmazione intuitiva e rapida (minuti invece che ore), basata sull’autoapprendimento: in questo modo la macchina può essere facilmente programmata da utenti non esperti.

Fluid-o-Tech ha invece progettato e realizzato un tool di problem solving unificato in cui convergono problemi, segnalazioni e attività generate da tutte le funzioni aziendali. Il tool permette di “normalizzare” la gestione del to-do globale, di digitalizzare gli stand-up meetings nei reparti produttivi (lavorazioni meccaniche e assemblaggio).

Glass to Power sviluppa finestre fotovoltaiche trasparenti facilmente integrabili nell’architettura di edifici a vetrate continue. Il progetto si basa su un prototipo di concentratore solare luminescente (LSC) costituito da una lastra di plexiglass contenente Quantum Dots ad alta efficienza.

L’evento del 20 febbraio

Dopo il benvenuto di Bruno Finzi, Presidente dell’Ordine Ingegneri della Provincia di Milano, la mattinata sarà aperta da una tavola rotonda intitolata Innovazione e industria 4.0 moderata da Mario Gargantini alla quale prenderanno parte Cristina Tajani, Assessore alle Politiche del lavoro, Attività produttive, Commercio e Risorse Umane del Comune di Milano, David Casalini, Fondatore e Amministratore Delegato di StartupItalia!, Anna Puccio, Segretario Generale della Fondazione Italiana Accenture, Lorenzo Pragliola, Senior Sales Azimut Liberaimpresa del Gruppo Azimut Capital Management S.p.A., Paolo Guazzotti, Responsabile Area Industria e Innovazione di Assolombarda e Alessandro Maggioni, Direttore Area Tecnica di ANIMA Confindustria Meccanica Varia.

Dopo la presentazione dei membri della giuria, saranno presentati e infine premiati i cinque progetti finalisti. La partecipazione è libera, ma occorre registrarsi al seguente indirizzo. Per gli ingegneri sono previsti crediti validi ai fini del percorso di formazione professionale continua.

I membri della giuria del premio IDEA

Franco Canna

Giornalista professionista ed esperto in creazione e gestione di contenuti digitali e social media. Grande appassionato di tecnologia, collabora dal 2001 con diverse testate B2B nel settore industriale scrivendo di automazione, elettronica, strumentazione, meccanica, ma anche economia e food & beverage, oltre che con organizzatori di eventi, fiere e aziende. E’ segretario e membro del Consiglio Direttivo della sezione milanese di ANIPLA, l’Associazione Nazionale Italiana per l’Automazione.

franco has 691 posts and counting.See all posts by franco

Un pensiero riguardo “Innovazione 4.0, il 20 febbraio premiati a Milano i 5 progetti vincitori del concorso Idea

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Pin It on Pinterest