Nel Decreto Rilancio il rinvio al 2021 di Plastic tax e Sugar tax

Si va definendo la struttura del Decreto Rilancio, che dovrebbe essere approvato dal Consiglio dei Ministri nella prima parte di questa settimana. Tra le misure che non sembrano in discussione c’è il rinvio al 2021 di Plastic tax e Sugar tax.

Anche l’ultima bozza del DL Rilancio, infatti, contiene un articolo che sancisce il differimento al 1° gennaio 2021 dell’entrata in vigore delle disposizioni relative all’imposta sul consumo dei manufatti con singolo impiego (MACSI) e all’imposta sul consumo delle bevande edulcorate.

Si tratta di due tasse introdotte con l’ultima legge di bilancio e che avrebbero dovuto entrare in vigore quest’estate.

Plastic tax e Sugar tax avevano suscitato un nugolo di polemiche legate proprio alle tempistiche dell’introduzione, al principio punitivo prevalente rispetto agli aspetti incentivanti e agli effetti sull’economia reale (avrebbe danneggiato consumi e conti di parecchie aziende manifatturiere).

Ricordiamo infatti che la plastic tax si applica a tutti gli oggetti in materiale plastico progettati e realizzati per avere un singolo utilizzo, da cui il nome di manufatti con singolo impiego o MACSI. Originariamente fissata a 1,00 euro al kg, la versione finale della norma ha invece stabilito che l’imposta è pari a 0,45 euro per chilogrammo di materia plastica contenuta nei MACSI.

La cosiddetta Sugar Tax invece è un’imposta pensata per limitare, attraverso la penalizzazione fiscale, il consumo di bevande che hanno un elevato contenuto di sostanze edulcoranti aggiunte.

La misura dell’imposta è di 10 euro per ettolitro, per i prodotti finiti, e di 0,25 euro al kg per i prodotti predisposti ad essere utilizzati previa diluizione.

Franco Canna

Giornalista professionista ed esperto in creazione e gestione di contenuti digitali e social media. Grande appassionato di tecnologia, collabora dal 2001 con diverse testate B2B nel settore industriale scrivendo di automazione, elettronica, strumentazione, meccanica, ma anche economia e food & beverage, oltre che con organizzatori di eventi, fiere e aziende. E’ segretario e membro del Consiglio Direttivo della sezione milanese di ANIPLA, l’Associazione Nazionale Italiana per l’Automazione.

2 thoughts on “Nel Decreto Rilancio il rinvio al 2021 di Plastic tax e Sugar tax

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.