Industrial software, Emerson acquisisce l’italiana Progea

Il Gruppo Emerson, uno dei principali attori del settore dell’automazione, ha annunciato di aver completato l’acquisizione di Progea, azienda italiana con sede a Modena e con 55 dipendenti, conosciuta in tutto il mondo per i suoi software dedicati alla supervisione e al controllo di macchine e impianti. Il valore dell’operazione non è stato reso noto.

“L’acquisizione di Progea rafforza la nostra capacità di fornire ai clienti un pacchetto integrato di controllo, visualizzazione e IoT per aiutare i nostri clienti a migliorare l’efficienza complessiva delle apparecchiature e ad accelerare il loro percorso di trasformazione digitale”, ha dichiarato Lal Karsanbhai, presidente esecutivo della divisione Automation Solutions di Emerson. “La capacità e l’esperienza di Progea nella visualizzazione e nell’analisi a livello di macchina e di impianto forniscono ai clienti una soluzione flessibile e scalabile per le loro applicazioni di PLC nei mercati discreti e ibridi”.

Il prodotto più conosciuto di Progea è senza dubbio Movicon, la cui prima release risale al 1992 e che oggi sta vivendo una nuova giovinezza grazie alla nuova piattaforma Movicon.NExT, che unisce connettività, IIoT, SCADA/HMI e analisi dei dati di impianto in un’unica piattaforma.

“Progea ha operato con successo come azienda privata ed indipendente per più di 25 anni”, ha detto Paolo Fiorani, managing director dell’azienda modenese. “L’acquisizione apporta al nostro team e alla nostra gamma di soluzioni l’opportunità di fornire un migliore servizio, disponibilità e supporto ai clienti a livello globale. Il rapporto costruito con tutti i nostri clienti, distributori e partners è parte integrante del successo di Progea, e per questo continueremo a lavorare insieme ai nostri nuovi colleghi per garantire la transizione in Emerson continuando a fornirvi il migliore servizio”.

L’ingresso di Progea nel gruppo Emerson creerà nuove opportunità per lo sviluppo di soluzioni hardware e software end-to-end.

“L’abbinamento delle nostre moderne piattaforme SCADA/HMI, Industrial IoT e connettività con la gamma di prodotti di automazione e controllo industriale di Emerson, che include PAC/PLC, industrial edge, motion e industrial computing hardware rappresenta una combinazione formidabile”, sottolinea Fiorani.

Franco Canna

Giornalista professionista ed esperto in creazione e gestione di contenuti digitali e social media. Grande appassionato di tecnologia, collabora dal 2001 con diverse testate B2B nel settore industriale scrivendo di automazione, elettronica, strumentazione, meccanica, ma anche economia e food & beverage, oltre che con organizzatori di eventi, fiere e aziende. E’ segretario e membro del Consiglio Direttivo della sezione milanese di ANIPLA, l’Associazione Nazionale Italiana per l’Automazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.