Made e Intesa Sanpaolo collaborano per supportare le imprese italiane verso l’industria 4.0

Made, il Competence Center capitanato dal Politecnico di Milano, e Intesa Sanpaolo hanno stretto un accordo di collaborazione volta a favorire la trasformazione digitale, l’innovazione dei processi e l’internazionalizzazione delle imprese italiane verso l’Industria 4.0.

L’accordo riguarda in primo luogo le opportunità di finanziamento per gli investimenti in ricerca e innovazione per le imprese partner di Made e per quelle che si rivolgeranno al Competence Center, attraverso la ricerca dei Fondi Europei messi a disposizione dalla Ue e/o mediante gli strumenti finanziari della Banca dedicati alla Ricerca & Innovazione.

Per sostenere gli investimenti in innovazione le imprese potranno anche beneficiare di prodotti finanziari dedicati a supportare progetti di ricerca, sviluppo e innovazione, nonché piani organici di investimento in tecnologie innovative, brevetti e know-how destinati alla realizzazione di nuovi prodotti, processi produttivi e servizi tecnologicamente innovativi e/o all’arricchimento del contenuto tecnologico di prodotti, processi e servizi esistenti e al miglioramento dell’organizzazione e della struttura aziendale.

Made e Intesa Sanpaolo, inoltre, collaboreranno per sviluppare attività di orientamento e corsi di formazione in tema di trasferimento tecnologico, innovazione, internazionalizzazione e finanziamenti europei. In particolare Made metterà a disposizione una “fabbrica didattica”, uno spazio pensato per orientare le imprese in modo semplice, pratico e autoesplicativo alle tecnologie e alle potenzialità dell’industria 4.0. In questa struttura sono presenti vere e proprie linee produttive e isole tecnologiche progettate per potenziare l’esperienza di apprendimento oltre che ad aule e spazi dedicati alla formazione.

Intesa Sanpaolo, sempre al fianco delle PMI e delle start-up per sostenerle nei loro percorsi di innovazione e internazionalizzazione, renderà disponibili servizi di consulenza per la tutela e valorizzazione della proprietà intellettuale e per gli investimenti sui mercati internazionali, forte della propria rete estera capillare in circa 40 paesi.

Marco Taisch, Presidente Made Competence Center Industria 4.0, ha dichiarato: “Questo accordo permette alle imprese partner di Made e a quelle che si rivolgeranno al nostro Competence Center di rafforzare il proprio business e potenziare i processi produttivi con le tecnologie 4.0. La sinergia con Intesa Sanpaolo è un elemento di supporto importante per la trasformazione digitale e l’internazionalizzazione delle imprese manifatturiere italiane.”

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Valentina Repetto

Appassionata di tecnologia ma con un amore incondizionato verso la natura, si dedica alla fotografia e al video editing. Curiosa e esploratrice verso tutto ciò che la circonda. Laureata in Scienze e Tecnologie Multimediali, indirizzo comunicazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.