Un'immagine dal film muto francese del 1902 'Il viaggio sulla Luna'

Perché il 70% di tutte le trasformazioni digitali fallisce

Nelle imprese di tutto il mondo gran parte dei progetti, attività, percorsi di trasformazione digitale si conclude con un buco nell’acqua, risulta un flop, non porta i risultati pianificati e sperati. Nel libro ‘Perché le trasformazioni digitali falliscono’, pubblicato da FrancoAngeli, Tony Saldanha, manager di multinazionali ed esperto di Digital transformation, spiega come mai molte innovazioni aziendali non funzionano e come correre ai ripari per realizzare strategie di successo

Continua a leggere

Start-up e PMI innovative, nel 2019 numeri in crescita e aumenta l’uso di tecnologie 4.0

La sesta Relazione annuale del Ministro dello Sviluppo Economico al Parlamento sulle startup e PMI innovative evidenzia che, nonostante la crisi, le start-up e le PMI italiane hanno saputo utilizzare le tecnologie 4.0 per aumentare la propria resilienza e capacità di adattamento. Rispetto ai dati del 2018, infatti, sia le start-up che le PMI innovative aumentano per unità, forza lavoro coinvolta, e fatturato. La crescita è continuata anche nei primi mesi del 2020, anche se la crisi dovuta alla pandemia ha colpito duramente l’intero settore produttivo.

Continua a leggere

HSD Mechatronics è la quinta Fabbrica Faro italiana riconosciuta dal Cluster Fabbrica Intelligente

HSD Mechatronics, azienda del Gruppo Biesse, è la prima media impresa a essere riconosciuta come Lighthouse Plant dal Cluster Fabbrica Intelligente. L’impianto faro di HSD mira a diventare il primo Lighthouse Plant Zero Defects, dove una control room centralizzata sarà in grado di rilevare difettosità a qualsiasi livello di costruzione e operatività degli strumenti prodotti.

Continua a leggere

Ricerca per Industria 4.0, in legge di bilancio 5 milioni per il Consorzio universitario per la ricerca socioeconomica e per l’ambiente

L’emendamento D’Attis dispone che venga incrementato di ulteriori 5 milioni per l’anno 2021 il Fondo per il finanziamento ordinario dell’Università. L’importo stanziato sarà destinato dal Ministro dell’università e della ricerca al Consorzio universitario per la ricerca socioeconomica e per l’ambiente (Cursa) per realizzare processi di digitalizzazione delle imprese secondo le linee guida del Programma industria 4.0.

Continua a leggere

Transizione 4.0, parla Patuanelli: “Un piano shock pensato per le PMI”

Il ministro dello Sviluppo Economico Stefano Patuanelli parla del nuovo impianto del piano Transizione 4.0, spiegando i motivi di alcune scelte, in parte controverse, e sottolineando che si tratta di un piano shock, molto forte, che “vuole dare alle imprese che vogliono digitalizzarsi e innovare prodotti e processi uno strumento che gli consenta di farlo anche in un momento di crisi come quello che stiamo vivendo”. Sulla cedibilità del credito Patuanelli auspica un intervento del Parlamento.

Continua a leggere

Da Torino a Napoli, da Bentivogli a Fuggetta: ecco InnovAction, il “Fraunhofer” italiano a supporto dell’innovazione

InnovAction è una rete di quattro centri – il Cefriel di Milano, la Fondazione Bruno Kessler di Trento, la Fondazione Links di Torino e il Campania New Steel – che vuole promuovere l’innovazione tecnologica con un particolare focus sulle PMI. L’iniziativa, fortemente voluta da Marco Bentivogli, Alfonso Fuggetta, Francesco Profumo, Paolo Traverso, Stefano Buscaglia e Giorgio Ventre, si basa sul modello dei Fraunhofer tedeschi e mira, come l’associazione tedesca, a integrare fondi europei e privati al sostegno pubblico, necessario per promuovere la rete su tutto il territorio e coinvolgere anche le imprese più piccole nei progetti di innovazione.

Continua a leggere

Il secondo bando di Smact, il Competence Center del Triveneto, richiama ben 50 proposte di progetti

Al bando del Competence Center SMACT, che si è chiuso lo scorso 30 novembre, hanno risposto 50 progetti di innovazione presentati da imprese provenienti da 8 regioni. Il bando mette a disposizione 900 mila euro per progetti di innovazione nel campo delle tecnologie 4.0. La richiesta di co-finanziamento è 4 volte superiore alle risorse disponibili. Ora una giuria di professionisti indipendenti decreterà chi si aggiudicherà il finanziamento

Continua a leggere

Con la pandemia cresce l’interesse delle imprese verso Industria 4.0, ma l’adozione di tecnologie abilitanti rallenta

Secondo un’indagine di Unioncamere, la pandemia ha aumentato l’interesse delle imprese nelle tecnologie digitali che abilitano i processi dell’Industria 4.0, ma ne ha anche ritardato l’adozione. Se, da una parte, è aumentata la conoscenza delle imprese sul tema, le aziende sono state costrette a ripensare i propri investimenti, scegliendo quelle tecnologie meno avanzate, ma che gli hanno permesso di continuare con le proprie attività: tra queste spiccano l’e-commerce e i sistemi di pagamento via mobile/internet. Per le piccole imprese lo smart working è stata una scelta di necessità, mentre il giudizio è più positivo tra le grandi imprese e in alcuni comparti del terziario.

Continua a leggere