Le opportunità del piano Transizione 4.0 per gli OEM al centro di un webinar organizzato da Schneider Electric

Schneider Electric, azienda specializzata nella trasformazione digitale della gestione dell’energia e dell’automazione, organizza per il 19 maggio l’evento in live streaming “Transizione 4.0 per Oem”: un appuntamento dedicato ai costruttori di macchine, nato con l’obiettivo di far conoscere meglio le numerose opportunità del piano Transizione 4.0. L’obiettivo è comprendere come sfruttare i diversi incentivi e quali strategie tecnologiche adottare per ottenerli e acquisire dunque vantaggio competitivo, innovando la propria offerta e le proprie strutture produttive.

Il Piano Transizione 4.0 è l’evoluzione del Piano Industria 4.0, importante iniziativa che negli ultimi anni ha contribuito concretamente al rilancio della produzione industriale in Italia e alla vendita di macchinari.

“Oggi gli incentivi fiscali hanno un target più ampio: non sono validi solo per acquistare macchine e impianti 4.0, ma anche per progettare e realizzare macchine e impianti digitali e sostenibili. Questo apre nuove e interessanti possibilità”, spiega Marco Gamba, Strategy & Innovation Industry Leader di Schneider Electric. “I costruttori di macchine possono beneficiare del Piano Transizione 4.0 in vari modi, aumentando fino al 50% la competitività delle loro macchine e abbreviando di molto il tempo di rientro dagli investimenti fatti in tutti i campi: dalla R&D alla formazione 4.0, dai beni strumentali all’innovazione green”.

Quest’ ultimo aspetto è importante, perché l’unione tra digitale e sostenibilità caratterizza anche le linee guida proposte dall’Europa per i progetti finanziabili con il Recovery Plan, ed è presente in modo trasversale nelle missioni descritte dal Piano Nazionale di Rilancio e Resilienza; sarà quindi un trend sempre più rilevante anche per l’innovazione nel mondo manifatturiero e un elemento necessario per confrontarsi con i mercati internazionali.

Con l’evento “Transizione 4.0 per Oem” Schneider Electric affronta in breve tempo tutti i punti chiave per mostrare in modo semplice tutti i benefici i costruttori di macchine possono ottenere dal piano.

L’agenda prevede una introduzione a tutti gli elementi del Piano Transizione 4.0, con presentazione di alcuni esempi concreti legati a progetti di ricerca e sviluppo e interconnessione delle macchine; a seguire, un focus su come gli Oem possono sfruttare tutte le opportunità con approfondimenti sui diversi tipi di incentivi, e su come rispondere alle caratteristiche “5+2” richieste per le macchine con le soluzioni EcoStruxure di Schneider Electric.

E’ previsto anche un momento di Q&A e gli iscritti all’evento potranno inviare anticipatamente i loro quesiti.

Per condultare l’agenda, avere informazioni e iscriversi all’evento visitare il sito web dedicato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Valentina Repetto

Appassionata di tecnologia ma con un amore incondizionato verso la natura, si dedica alla fotografia e al video editing. Curiosa e esploratrice verso tutto ciò che la circonda. Laureata in Scienze e Tecnologie Multimediali, indirizzo comunicazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.