Il robot collaborativo mobile AW-Combo di AutomationWare premiato come miglior soluzione di robotica avanzata

AutomationWare, azienda del Nord Est dedita allo sviluppo di tecnologie robotiche e meccatroniche d’avanguardia, ha vinto il premio Roberto Maietti per la robotica avanzata nella edizione appena conclusa di SPS Italia, che si è svolta a Parma dal 24 al 26 maggio.

Ad aggiudicarsi il premio è stato il prodotto AW-Combo, un robot collaborativo mobile a 15 assi con capacità di manovra straordinarie per le filiere produttive e nelle smart factories. Un sistema innovativo sviluppato da un team di giovani ingegneri di AutomationWare con il supporto di Fraunhofer Italia e patrocinato dall’Unione Europea nell’ambito del progetto agROBOfood, che mira a costruire un ecosistema europeo per l’adozione efficace delle tecnologie robotiche nel settore agroalimentare, per aumentare efficienza e competitività.

AW-Combo dispone di un robot mobile omnidirezionale ( 8 assi) e di un braccio robotico con 6 gradi di libertà e una pinza di presa, in grado di sollevare carichi anche molto elevati. La gestione del robot è complessiva e controllata in modo wireless ed in futuro collegabile alla rete 5G.

Caratteristiche che permettono al robot di rispondere alle esigenze dei settori food e Pharma – dove viene richiesto un basso impatto contaminante  , ma anche per la gestione delle linee produttive, evitando lavori di carico/scarico usuranti e ripetitivi per l’uomo.

Il robot, grazie alle sue caratteristiche, può essere anche impiegato anche nella logistica avanzata o nelle situazioni di e-commerce per caricare o scaricare colli in modo autonomo, spostandosi sull’area di lavoro rispetto a punti diversi, in piena autonomia ma con tecnologia di sicurezza ( laser scanner e 3D camera), evitando  impatti con persone o cose.

Inoltre, AW-Combo potrà anche essere adottato in settori diversi, quali ad esempio quello per l’asservimento macchine, o nella gestione di fine linea produttivi, oggi asserviti da robot antropomorfi di grandi dimensioni e potenzialmente pericolosi per operare con operatori di linea.

Parte del gruppo HIND spa dal 2021, AutomationWare investe prevalentemente in ricerca, in particolare nella robotica avanzata, con l’obbiettivo di costruire un polo italiano per la robotica NextGen e integrazione dei sistemi per robotizzare i processi di produzione e logistica.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Michelle Crisantemi

Giornalista bilingue laureata presso la Kingston University di Londra. Da sempre appassionata di politica internazionale, ho vissuto, lavorato e studiato in Spagna, Regno Unito e Belgio, dove ho avuto diverse esperienze nella gestione di redazioni multimediali e nella correzione di contenuti per il Web. Nel 2018 ho lavorato come addetta stampa presso il Parlamento europeo, occupandomi di diritti umani e affari esteri. Rientrata in Italia nel 2019, ora scrivo prevalentemente di tecnologia e innovazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.