FIERE

Ritorna Solids, l’evento di riferimento per il mondo delle polveri e dei granulati

Dopo il trionfo della prima edizione, SOLIDS si appresta a tornare per la prima volta sul suolo italiano. Un’opportunità irripetibile per professionisti e acquirenti di toccare con mano le soluzioni più innovative e di entrare in contatto con tecnologie all’avanguardia e nuove tendenze del settore.

Pubblicato il 21 Nov 2023

SOLIDS_KeyVisual_Parma

Dopo il successo della prima edizione, che lo scorso giugno ha visto la partecipazione di 1273 professionisti del settore e 119 espositori, Solids torna in fiera a Parma anche nel 2024. L’appuntamento per il 2024 con Solids, la fiera organizzata da EasyFairs dedicata al settore della movimentazione, stoccaggio, analisi e trasformazione dei materiali in forma granulare e polverulenta, nonché dei solidi sfusi, è stato infatti fissato dal 5 al 6 giugno 2024.

La fiera Solids tratta quello che gli Inglesi definiscono “anything you can make a pile of”, ovvero “qualsiasi materiale di cui si può prendere un mucchio”, coprendo così un ampio spettro di categorie merceologiche: alimentari (come chicchi di caffè, farina, pasta, cereali), agricole (mangimi, fertilizzanti, sementi), gomma e plastica, chimico-farmaceutico, cosmetico, vetro, lavorazione metalli e riciclo.

“I nostri visitatori sono prevalentemente italiani e provengono dai poli geografici in cui è più forte la presenza di aziende rilevanti nella trasformazione delle polveri e dei solidi (e dunque Lombardia, Emilia-Romagna, Piemonte, Veneto e Toscana) – ha affermato Anna Lena Sandmann, Head of Cluster Solids Dortmund e Solids Parma – “Di questi, più di tre quarti ricopre ruoli decisionali o è coinvolto nelle decisioni inerenti ad acquisti e forniture. Si tratta quindi di responsabili di business units, ingegneri, CEO, direttori vendite, direttori tecnici, ricercatori e altro ancora. La qualità dei visitatori della fiera è cruciale per le aziende che espongono e noi lo sappiamo bene”.

Ginevra Colombo Ercole, Project Manager Solids Parma, ha sottolineato come il mercato italiano si sia dimostrato molto ricettivo rispetto alla fiera e come il concept innovativo dell’evento sia stato apprezzato dagli espositori. “Siamo molto felici di tornare in Italia, ed in particolare in Fiere di Parma, per la seconda edizione italiana di Solids”, ha detto Colombo Ercole. “Credo che uno dei motivi del successo di SOLIDS sia il suo format trasversale, che riunisce tutti i settori dell’industria di processo, e smart, che consente in due giorni di creare occasioni di business, interazioni, network efficaci”.

Un’area per il recycling

Tra le novità dell’edizione 2024 è prevista l’introduzione di un’Area Recycling dedicata all’esposizione e alla dimostrazione delle ultime tecnologie e soluzioni per il riciclaggio dei materiali. Le tecnologie per i solidi sfusi e il riciclaggio condividono un elemento comune: la gestione di granulati, polveri e solidi sfusi, in particolare il recupero, lo smaltimento e la valorizzazione degli scarti di produzione. Il mercato italiano delle macchine per il riciclaggio vale circa 1,5 miliardi di euro ed è prevista una crescita annua del 5% nei prossimi anni.

I principali fattori che alimentano questa crescita sono l’aumento della raccolta differenziata, l’introduzione di nuove tecnologie di riciclaggio e normative ambientali sempre più rigorose.

Gli altri temi al centro dell’edizione 2024

Solids Parma ospiterà un programma convegnistico di alto livello che tratterà diverse tematiche attuali nel settore.

Tra i temi affrontati ci saranno la scorrevolezza delle polveri e fluidità, tema presentato dal Dipartimento di Meccanica dei Solidi Granulari dell’Università di Padova, e le Direttive ATEX, presentato da ATEX Italia.

Valuta la qualità di questo articolo

Redazione

Innovation Post è un portale di informazione e approfondimento dedicato alle politiche e alle tecnologie per l'innovazione nel settore manifatturiero. Il portale è nato alla fine di settembre 2016 e si è affermato come riferimento d’elezione per chi vuole informarsi su industria 4.0, automazione, meccatronica, Industrial IT, Cyber security industriale, ricerca e formazione, domotica e building automation. Innovation Post è una testata del Network Digital360 diretta da Franco Canna

email Seguimi su

Articoli correlati

Articolo 1 di 5