Coronavirus, Uni offre gratis le specifiche tecniche di mascherine e protezioni anti-contagio

Quali sono le caratteristiche tecniche che devono avere i dispositivi di protezione individuali quali mascherine, guanti e indumenti chirurgici per essere “a norma”? Saperlo è fondamentale sia per chi vuole riconvertire le produzioni e fabbricarli, sia per chi deve acquistarli.

L’ente italiano di normazione Uni, che si occupa della produzione di documenti normativi con le specifiche tecniche per i prodotti industriali, contribuisce a fronteggiare l’emergenza coronavirus mettendo a disposizione gratuitamente le norme tecniche che definiscono i requisiti di sicurezza, di qualità e i metodi di prova dei prodotti indispensabili per la prevenzione del contagio.

Indice degli argomenti

I prodotti

Le caratteristiche tecniche di maschere filtranti, guanti e occhiali protettivi, indumenti e teli chirurgici ora sono liberamente accessibili in modo da facilitare le scelte di acquisto da parte delle pubbliche amministrazioni e la riconversione produttiva da parte delle imprese.

L’ente Uni sul proprio sito comunica che “riteniamo opportuno che imprese e pubblica amministrazione abbiano pieno e immediato accesso ai riferimenti certi, riconosciuti e super partes per produrre, valutare e acquistare: riferimenti che – come dice anche l’Organizzazione Mondiale della Sanità – possono essere solo quelli definiti dal sistema della normazione tecnica, cioè in Italia dall’Uni”.

Il contesto

Infatti, in questo periodo, istituzioni, imprese e università stanno facendo sistema per attivare tutte le possibili misure di contenimento dell’emergenza Covid-19 e di sostegno alla cittadinanza. Inoltre – anche grazie alla legislazione di emergenza come i vari Dpcm e il decreto Legge Cura Italia e ai bandi di approvvigionamento regionali – le aziende stanno riconvertendo la propria produzione e la pubblica amministrazione sta investendo milioni di euro per il rifornimento di tutto ciò che serve per allestire nuove strutture sanitarie e per combattere meglio il virus in quelle esistenti.

Uni ha precisato che “consapevoli del gravissimo momento che il Paese sta vivendo, abbiamo deciso di mettere a disposizione gratis le seguenti norme Uni, scaricabili direttamente dai link sul numero” indicato nella prima colonna della tabella sottostante.

Buona… lettura tecnica!

Norma Titolo
UNI 10912:2000 Dispositivi di protezione individuale – Guida per la selezione, l’uso e la manutenzione dei dispositivi di protezione individuale degli occhi e del viso per attività lavorative
UNI EN 149:2009 Dispositivi di protezione delle vie respiratorie – Semimaschere filtranti antipolvere – Requisiti, prove, marcatura
UNI EN 166:2004 Protezione personale degli occhi – Specifiche
UNI EN 455-1:2002 Guanti medicali monouso – Assenza di fori – requisiti e prove
UNI EN 455-2:2015 Guanti medicali monouso – Parte 2: Requisiti e prove per le proprietà fisiche
UNI EN 455-3:2015 Guanti medicali monouso – Parte 3: Requisiti e prove per la valutazione biologica
UNI EN 455-4:2009 Guanti medicali monouso – Parte 4: Requisiti e prove per la deteminazione della durata di conservazione
UNI EN 13795-1:2019 Indumenti e teli chirurgici – Requisiti e metodi di prova – Parte 1: Teli e camici chirurgici
UNI EN 13795-2:2019 Indumenti e teli chirurgici – Requisiti e metodi di prova – Parte 2: Tute per blocchi operatori
UNI EN 14126:2004 Indumenti di protezione – Requisiti prestazionali e metodi di prova per gli indumenti di protezione contro gli agenti infettivi
UNI EN 14605:2009 Indumenti di protezione contro agenti chimici liquidi – Requisiti prestazionali per indumenti con collegamenti a tenuta di liquido (Tipo 3) o a tenuta di spruzzi (Tipo 4), inclusi gli articoli che proteggono solamente parti del corpo (Tipi PB [3] e PB [4])
UNI EN 14683:2019 Maschere facciali ad uso medico – Requisiti e metodi di prova
UNI EN ISO 374-5:2017 Guanti di protezione contro i prodotti chimici e microorganismi pericolosi – Parte 5: Terminologia e requisiti prestazionali per rischi da microorganismi
UNI EN ISO 10993-1:2010 Valutazione biologica dei dispositivi medici – Parte 1: Valutazione e prove all’interno di un processo di gestione del rischio
UNI EN ISO 13688:2013 Indumenti di protezione – Requisiti generali
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Nicoletta Pisanu

Giornalista, collabora da anni con testate nazionali e locali. Laureata in Linguaggi dei Media e in Scienze sociali applicate all'Università Cattolica di Milano, è specializzata in cronaca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.