Dalla meccanica alla chimica, servono 200.000 lavoratori (la maggior parte con competenze medio alte)

Nel prossimo triennio serviranno 200 mila posti di lavoro nei settori della meccanica, dell’ICT, dell’alimentare, del tessile, della chimica e del legno-arredo. Richieste soprattutto figure professionali con competenze medio alte. I dati presentati durante Orientagiovani.

Continua a leggere

Per l’industria metalmeccanica è in atto una brusca frenata

Venti di crisi per l’industria metalmeccanica che, nel quarto trimestre, registra un -1%. In calo l’export ma anche, soprattutto, il mercato interno. Le imprese del comparto fanno formazione e chiedono al governo di aumentare le ore di alternanza scuola lavoro per formare nuove professionalità.

Continua a leggere