Accordo tra Enea Tech e i Competence Center: tecnologie e formazione per imprese e start-up innovative

Enea Tech, la fondazione vigilata dal Ministero dello Sviluppo Economico, ha siglato un accordo quadro di collaborazione con gli otto Competence Center italiani: Artes 4.0, Bi-Rex, Cim 4.0, Cyber 4.0, Made, Meditech, Smact e Start 4.0. L’accordo è finalizzato all’individuazione, all’elaborazione e all’attivazione di specifiche collaborazioni su progetti e attività di servizio per lo sviluppo degli investimenti in tecnologie, ricerca e formazione in ambito Industria 4.0.

Continua a leggere

Enea Tech, ecco il team di manager che guideranno gli investimenti del Fondo per il Trasferimento Tecnologico

Salvatore Mizzi, DG della Fondazione Enea Tech (che ha il compito di gestire il Fondo per il Trasferimento Tecnologico di 500 milioni, dedicato al trasferimento tecnologico tra il mondo della ricerca e le imprese), ha nominato il team degli investment director che si occuperanno di selezionare le imprese e gli interventi di spin-off per promuovere il trasferimento tecnologico.

Continua a leggere

Enea Tech, ecco le nomine: Anna Tampieri presidente e Salvatore Mizzi amministratore delegato

Il Ministro dello Sviluppo Economico Stefano Patuanelli ha firmato il decreto di nomina di Anna Tampieri al ruolo di presidente della Fondazione Enea Tech e di Salvatore Mizzi nel ruolo di amministratore delegato. La Fondazione, istituita con il Decreto Rilancio, gestirà il primo Fondo italiano per il Trasferimento Tecnologico (500 milioni di euro, stanziati dal Decreto Rilancio), che avrà lo scopo di di promuovere investimenti e iniziative in materia di ricerca, sviluppo e trasferimento tecnologico a favore delle imprese operanti sul territorio nazionale.

Continua a leggere

Trasferimento tecnologico, nasce la Fondazione Enea Tech: in autunno i primi investimenti

Il ministro dello Sviluppo Economico Stefano Patuanelli ha firmato il decreto con il quale viene formalmente approvato lo statuto della Fondazione Enea Tech, sottoposta al suo controllo, che avrà il compito di gestire il “Fondo per il trasferimento tecnologico” attualmente dotato di risorse per 500 milioni di euro. I primi investimenti previsti in autunno

Continua a leggere