Enea Tech, ecco le nomine: Anna Tampieri presidente e Salvatore Mizzi amministratore delegato

Con la firma del Ministro Stefano Patuanelli del decreto di nomina di Anna Tampieri a presidente e Salvatore Mizzi ad amministratore delegato, diventa operativa la Fondazione Enea Tech, il cui compito è gestire il primo fondo italiano interamente dedicato al trasferimento tecnologico tra il mondo della ricerca e le imprese.

La Fondazione è stata istituita dal Decreto Rilancio, che ha messo a disposizione una dotazione iniziale di 500 milioni di euro con lo scopo di promuovere investimenti e iniziative in materia di ricerca, sviluppo e trasferimento tecnologico a favore delle imprese operanti sul territorio nazionale, con particolare riferimento alle start-up innovative e alle PMI innovative

“Un progetto al quale stiamo lavorando da mesi – commenta il Ministro dello Sviluppo economico Stefano Patuanelli –  che si pone come anello necessario che connette il mondo della ricerca a quello della produzione, l’anello che mancava e che impediva al Paese di crescere e di ‘sfruttare’ al meglio le proprie eccellenze”.

La Fondazione, che gestirà il Fondo per il Trasferimento Tecnologico istituito presso il Ministero dello Sviluppo Economico, opera attraverso una struttura tecnica di investimento snella e indipendente, che richiama il modello delle grandi agenzie federali statunitensi (come Darpa, l’Agenzia per i progetti di ricerca avanzata della difesa) e della più recente agenzia europea EIC (European Innovation Council).

Con l’istituzione di Enea Tech, “sarà finalmente possibile intervenire alla base del sistema innovazione agendo esclusivamente in ambito precommerciale e pre-competitivo, accompagnando lo sviluppo d’innovazioni rilevanti dei centri di ricerca, delle PMI e degli spin-off”, spiega Patuanelli.

Con la nomina a presidente di Anna Tampieri, direttore dell’Istec (Istituto di scienza e tecnologia dei materiali ceramici del Cnr) e di Salvatore Mizzi ( già amministratore delegato di Invitalia Ventures) al ruolo di direttore, la Fondazione diventa pienamente operativa. Tampieri e Mizzi verranno affiancati, nel Consiglio Direttivo della Fondazione, dal Presidente di Enea Federico Testa.

La nomina segue di pochi mesi la firma del Ministro Patuanelli del decreto di approvazione dello statuto, avvenuta lo scorso 25 agosto. A partire dalle prossime settimane verranno attivati i team di investimento verticali, che interverranno attraverso strumenti di venture capital per accompagnare lo sviluppo delle innovazioni rilevanti dei centri di ricerca, di start-up e spin-off universitari e delle PMI.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Michelle Crisantemi

Giornalista bilingue laureata presso la Kingston University di Londra. Da sempre appassionata di politica internazionale, ho vissuto, lavorato e studiato in Spagna, Regno Unito e Belgio, dove ho avuto diverse esperienze nella gestione di redazioni multimediali e nella correzione di contenuti per il Web. Nel 2018 ho lavorato come addetta stampa presso il Parlamento europeo, occupandomi di diritti umani e affari esteri. Rientrata in Italia nel 2019, ora scrivo prevalentemente di tecnologia e innovazione.

One thought on “Enea Tech, ecco le nomine: Anna Tampieri presidente e Salvatore Mizzi amministratore delegato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.