Tra marzo e aprile perdite di fatturato per oltre il 70% delle imprese, il 40% ha un nuovo debito

Secondo un’analisi condotta dall’Istat, nel bimestre marzo-aprile 2020 oltre il 70% delle imprese ha registrato una perdita di fatturato rispetto allo stesso periodo del 2019. Il 41,4% delle imprese hanno registrato diminuzioni superiori al 50%. Inoltre, il 70,2% del campione ha fatto ricorso alla Cassa Integrazione o a strumenti analoghi, mentre il 42,6% ha dovuto chiedere un nuovo debito bancario.

Continua a leggere

Il 77% delle imprese dell’elettronica ed elettrotecnica ha subito danni: ad aprile il fatturato cala del 42%

Nel mese di aprile le imprese italiane dell’elettrotecnica ed elettronica hanno subito una perdita media di fatturato del 41,9% rispetto allo stesso mese del 2019. È quanto emerge da un’analisi condotta da Federazione Anie che evidenzia un incremento considerevole delle perdite rispetto a marzo 2020 (in cui il calo di fatturato era stato del 22,4%). L’effetto dell’emergenza Covid-19 sul settore emerge anche dal fatto che ben il 77% delle imprese associate segnali danni severi o significativi.

Continua a leggere

Automazione industriale: nel 2019 il fatturato scende dell’1,2%, nel 2020 previsto un calo dell’8%

Nel 2019 il mercato dell’automazione industriale in Italia ha registrato un fatturato totale di 5,1 miliardi, con un lieve calo (-1,2%) rispetto al 2018. Lo ha reso noto Fabrizio Scovenna, Presidente di Anie Automazione, che ha presentato i dati del settore dell’automazione industriale relativi al 2019. Secondo un’indagine rapida tra i soci di Anie si prevede una chiusura del 2020 con un netto calo di fatturato dell’8%. Al contrario, per il 2021 l’ottimismo va per la maggiore: l’86% dei rispondenti crede che ci sarà una variazione in aumento dei ricavi. 

Continua a leggere

A marzo 2020 cala di oltre il 25% il fatturato dell’industria, Pil rivisto al ribasso (-9,6%)

Nel mese di marzo 2020 il fatturato dell’industria scende del 25,8%, mentre gli ordinativi diminuiscono del 26,5%. Il Centro Studi di Confindustria ha rivisto al ribasso l’evoluzione del Pil italiano attesa nel 2020: si stima un calo del 9,6% (contro il -6% previsto il 31 marzo scorso) a fronte di alcuni fattori che si sono fatti sentire in modo più forte: il calo della domanda e il prolungamento dal 13 aprile al 4 maggio del lockdown.

Continua a leggere

Il 2019 di Bosch Rexroth: fatturato stabile a 6,2 miliardi ma ordini in calo del 20%

Bosch Rexroth bissa il fatturato record dell’anno precedente. I ricavi sono spinti dal settore dell’idraulica e dall’espansione della gamma di prodotti nell’automazione industriale, che ha permesso all’azienda di affacciarsi su nuovi mercati. La crisi connessa all’epidemia Covid-19 però riduce le aspettative di business per il 2020.

Continua a leggere

Struttura, strategie e performance dell’industria manifatturiera italiana: ecco il Rapporto sulla Competitività dell’Istat

Il Rapporto sulla competitività dei settori produttivi dell’Istat rileva come nel 2019 siano calati fatturato valore aggiunto dell’industria manifatturiera italiana. Prima dell’emergenza Coronavirus erano soprattutto gli aspetti geopolitici (Brexit e dazi), oltre al rallentamento dell’economia tedesca, a influenzare principalmente il sistema produttivo. La maggior parte delle imprese italiane si concentra sulla difesa della propria capacità competitiva, che negli ultimi due anni è cresciuta maggiormente nei settori alimentari e bevande, abbigliamento ed elettronica. Calano tessile, gomma e legno.

Continua a leggere

La crisi causata dal Coronavirus potrebbe portare a perdite tra i 275 e i 642 miliardi di fatturato in due anni

Uno studio del Cerved su oltre 200 settori della nostra economia stima che la crisi connessa all’epidemia del Coronavirus provocherà nelle imprese italiane perdite di fatturato tra i 275 e i 642 miliardi di euro nel biennio 2020/2021. Ecco i settori più colpiti

Continua a leggere
Fatturato e ordinativi novembre 2019

Frena la domanda estera, a novembre il fatturato dell’industria resta al palo

A novembre 2019 il fatturato dell’industria italiana interrompe la “ripresina” registrata a settembre e ottobre. Il trimestre settembre-novembre chiude comunque con una leggera crescita rispetto ai tre mesi precedenti: le performance del mercato interno hanno più che bilanciato il calo della domanda da parte del mercato estero.

Continua a leggere