La trasformazione digitale sta ‘salvando’ l’economia, ma è finito il tempo del fai-da-te

In un sistema caratterizzato da complessità e cambiamenti veloci, le aziende non possono più pensare di procedere con il fai-da-te. Lo sviluppo tecnologico si deve fare collaborando e crescendo con le risorse che ci sono anche all’esterno delle aziende. Occorre trovare anche nuovi modelli organizzativi, che permettano sinergie tra imprese diverse.

Continua a leggere

Ecco come le Pmi italiane vogliono crescere e innovare usando la blockchain

L’adozione della blockchain nell’industria italiana è cresciuta rapidamente, anche grazie a un grande numero di imprenditori che hanno sviluppato, testato e commercializzato infrastrutture e applicazioni basate sui registri distribuiti. L’analisi dell’OCSE. Patuanelli: “La blockchain rientra tra le tecnologie emergenti sulle quali stiamo puntando per offrire soluzioni innovative ed efficaci alle Startup e alle piccole e medie imprese”.

Continua a leggere

Il settore manifatturiero vede la luce in fondo al tunnel: l’indice PMI torna sopra quota 50

Torna finalmente sopra quota 50 – lo spartiacque tra l’attesa di una contrazione e quella di un’espansione, tra una visione pessimistica e una ottimistica sul futuro – l’indice PMI per il settore manifatturiero italiano. Dopo aver fatto segnare 47,5 a giugno, a luglio il Purchasing Managers’ Index elaborato da IHS Markit si è attestato a quota 51,9. Positive le indicazioni provenienti da quasi tutti i paesi dell’Eurozona.

Continua a leggere

Lombardia, produzione industriale e fatturato scendono del 10% nel primo trimestre del 2020

Nel primo trimestre del 2020 la produzione industriale delle imprese lombarde è scesa del 10% (il 10,1% rispetto allo stesso periodo del 2019). Lo rendono noto Unioncamere Lombardia e Confindustria Lombardia. Anche in termini di fatturato si registra un brusco calo: scende del 9,8% il totale dei ricavi delle imprese manifatturiere lombarde rispetto all’ultimo trimestre del 2019, mentre per l’artigianato il calo è anche maggiore (-12,7%).

Continua a leggere
I processi logistici si basano in larga misura su dati coerenti e affidabili immediatamente disponibili

Innovazione e flessibilità contro la crisi: con l’IoT un sostegno importante anche per la logistica

Nidec Asi traccia le linee guida per la ripresa e l’evoluzione del settore della logistica in Italia dopo lo stop per l’emergenza sanitaria: una trasformazione che va sempre più nella direzione dell’integrazione dei servizi tra produttore e cliente

Continua a leggere
SANYO DIGITAL CAMERA

Pil in calo del 4,7% nel primo trimestre, il lockdown ha bloccato il 66% dell’export manifatturiero

La stima preliminare dell’Istat indica in -4,7% la variazione del Pil italiano nel primo trimestre del 2020 rispetto a quello precedente, con una variazione acquisita per il 2020 del -4,9%. A pagare un prezzo molto alto è stato l’export manifatturiero, dato che il lockdown in Italia ha bloccato le imprese del settore che da sole ne rappresentano il 66,6%.

Continua a leggere

L’Internet of Things cresce e fa evolvere la manifattura, ma le PMI arrancano

Nel 2019 il mercato Internet of Things (IoT) in Italia è arrivato a toccare i 6,2 miliardi di euro. Secondo il Report annuale dell’Osservatorio Internet of Things del Politecnico di Milano i servizi sono sempre più al centro dell’offerta IoT, in grado di abilitare nuovi modelli di business per le imprese. Prosegue la crescita anche dell’Industrial Internet of Things, con la smart factory in crescita del 40% e la smart logistics del +26%, ma si amplia il divario tra grandi aziende e Pmi.

Continua a leggere

Come migliorare manutenzione e assistenza sfruttando le tecnologie 4.0

Lo sviluppo delle nuove tecnologie 4.0 può consentire di migliorare drasticamente anche le attività di servizio e assistenza alla clientela e ottenere così maggiore efficienza dagli impianti: dalla predictive maintenance al monitoraggio a distanza delle fasi di collaudo dei prodotti

Continua a leggere

Istat, a febbraio cresce il clima di fiducia delle imprese, calano le attese su ordini ed export nel manifatturiero

Nei dati diffusi dall’Istat relativi al mese di febbraio 2020, si registra una crescita da 99,2 a 99,8 (+0,6) dell’indice del clima di fiducia delle imprese. In particolare, nel settore manifatturiero la fiducia sale da 100 a 100,6. Cala invece di 0,4 punti il clima di fiducia dei consumatori (da 111,8 a 111,4).

Continua a leggere