I robot? Creano crescita e occupazione, ma solo nelle aziende che li acquistano

Da uno studio degli economisti Acemoglu, Restrepo e LeLarge svolto su un campione di aziende manifatturiere francesi emerge che laddove si utilizzano robot crescono valore aggiunto, competitività e occupazione. Allo stesso tempo, però, le aziende concorrenti che non adottano queste tecnologie riducono l’occupazione e il saldo netto complessivo per l’occupazione del settore è negativo.

Continua a leggere

I lavoratori italiani temono robot e intelligenza artificiale: i numeri della paura nel Rapporto Censis-Eudaimon

Secondo il rapporto Censis-Eudaimon un operaio su due si sente minacciato da robot e intelligenza artificiale. La maggior parte dei lavoratori pensa che in futuro avrà meno soldi e minori tutele. Al contrario, le aziende confidano nell’aiuto della tecnologia per migliorare produttività, efficienza e competitività. E chi lavora nei settori tecnologici guadagna il doppio degli altri.

Continua a leggere

In Italia la parità di genere è ancora una chimera, soprattutto in ambito ICT

A livello globale ci vorranno 99,5 anni per raggiungere la parità di genere e l’Italia si colloca a metà classifica. La situazione peggiore in termini di equilibrio di genere, sia a livello mondiale che in Italia, riguarda il settore dell’ICT. I dati del Global Gender Gap Report elaborato dal World Economic Forum

Continua a leggere

Le 9 sfide per il futuro del lavoro nella logistica

La logistica conta complessivamente 2,5 milioni di occupati in Italia nei diversi comparti economici. Dal 2014 al 2018 l’occupazione del settore è salita del +4,9%. Randstad Research ha identificato 9 sfide correlate sul fronte dell’istruzione, della formazione, dell’occupazione e della crescita per pensare in modo sistemico il futuro del lavoro nella logistica.

Continua a leggere

Lavoro, occupazione in crescita a maggio: stima degli occupati oltre i massimi livelli storici

A maggio, l’occupazione è in crescita rispetto alla sostanziale stabilità del mese precedente: sale al 59,0%, registrando un +0,1%. La crescita degli occupati a maggio è accompagnata da un calo dei disoccupati e dalla sostanziale stabilità degli inattivi.

Continua a leggere

I robot che rubano il lavoro? È “la fake news del secolo”

Il 40% dei lavoratori italiani è ad alto rischio di sostituzione, ma se è vero che automazione può significare sostituzione, rischio contro cui i lavoratori possono proteggersi aggiornando le proprie competenze, è anche vero che la tecnologia può portare alla creazione di nuovi posti di lavoro.

Continua a leggere

Dal Consiglio Europeo le “istruzioni” per un’Europa leader nel campo dell’intelligenza artificiale

Le conclusioni del Consiglio in tema di Intelligenza Artificiale serviranno da orientamento per le future azioni dell’UE con l’obiettivo di rendere l’UE un leader mondiale su questi temi. Per l’Italia solo un’Europa unita può competere con USA e Cina.

Continua a leggere

Caro umano, i robot hanno bisogno di te (ma servono formazione e soft skill)

Il lavoro del futuro è stato uno dei temi in discussione al World Economic Forum. I robot non sostituiranno gli esseri umani, anzi: entro il 2022 è previsto un calo di 984.000 posti di lavoro e un guadagno di 1,74 milioni di unità. Ma per poter sfruttare appieno le opportunità di crescita offerte dalla Quarta Rivoluzione Industriale il 54% dei dipendenti delle grandi imprese avrebbe bisogno di una significativa riqualificazione.

Continua a leggere