L’Italia è il sesto Paese al mondo per consumo di robot industriali

Dopo essere salita dall’ottavo al settimo posto nel 2018, nel 2019 l’Italia scala un’altra posizione nella classifica dei Paesi utilizzatori di robot occupando la sesta posizione e confermandosi secondo mercato per dimensioni in Europa, alle spalle della Germania. Per il 2020 si attende un calo del 18%. I robot articolati rappresentano l’81% delle unità vendute. Le applicazioni principali sono manipolazione, saldatura e assiemaggio.

Continua a leggere

Robot, l’Italia cresce ancora a doppia cifra

Il +11,5% registrato nel 2018 dalle vendite di robot in Italia, a fronte del +7% in Europa e del ben più magro +1% a livello globale, è un dato estremamente positivo che dice molto sugli sforzi che l’industria italiana sta facendo per ammodernare la sua struttura produttiva. Sono gli antropomorfi i robot più utilizzati. Positiva anche la previsione per il 2019: i robot installati dovrebbero crescere di un ulteriore +5%.

Continua a leggere

Robot e intelligenza artificiale spaventano chi non li conosce (e piacciono agli operai)

Il Rapporto Doxa su “Robot, Intelligenza artificiale e Lavoro in Italia” evidenzia che nelle aziende già robotizzate i giudizi su queste tecnologie sono molto più positivi rispetto alle realtà che non le hanno ancora sperimentate. Il dato che più colpisce, però, è che agli operai la robotica piace più che a quadri e impiegati.

Continua a leggere

Il robot nobilita l’uomo?

I robot possono contribuire a migliorare la qualità del lavoro e creare nuove opportunità per imprese e lavoratori. È questo in sintesi quanto emerso nel corso di un convegno organizzato da Siri e Ucimu. L’intervento di Marco Bentivogli (Fim Cisl), le idee di Domenico Appendino e qualche numero per conoscere meglio il mercato della robotica.

Continua a leggere