Ambiente, Europa a impatto zero entro il 2050: il Green Deal “nuova strategia per la crescita”

Entro il 2050 l’Unione europea sarà il primo continente a impatto zero. In 100 giorni la legge europea sul clima. Per la Presidente Ursula von der Leyen il Green Deal europeo dovrà rappresentare una nuova strategia per la crescita

Continua a leggere

Competitività, le priorità e le proposte delle imprese manifatturiere europee

L’Europa deve competere con altri colossi come America e Cina, innanzitutto, e il nuovo ciclo politico che nasce dalle ultime elezioni europee a Bruxelles e Strasburgo è anche l’occasione per una nuova partenza, per avviare nuovi progetti e fasi di sviluppo. Le misure concrete per sostenere lo sviluppo tecnologico chieste dalle imprese europee

Continua a leggere

Frena la delocalizzazione: in Italia e in Europa, solo il 3% delle aziende sceglie di spostarsi altrove

Secondo l’Istat sta rallentando la tendenza a delocalizzare all’estero le attività aziendali. La riduzione dei costi incide sempre in modo rilevante nelle scelte delle imprese industriali per il trasferimento all’estero.

Continua a leggere

Intelligenza artificiale, l’UE detta le regole e muove i primi passi concreti

Presentate a Bruxelles le linee guida etiche che serviranno a promuovere un’Intelligenza Artificiale “meritevole di fiducia” (Trustworthy). Quattro i requisiti fondamentali: rispetto dell’autonomia umana, prevenzione del danno, equità ed esplicabilità dei sistemi, del loro funzionamento, dei loro effetti. Un primo progetto pilota partirà quest’estate.

Continua a leggere

L’Unione europea accelera sull’Intelligenza artificiale. Confindustria: “Un’opportunità per la manifattura italiana”

A Milano l’Unione Europea ha presentato i suoi programmi dedicati all’Intelligenza artificiale. Secondo Andrea Bianchi di Confindustria l’IA è una componente della digitalizzazione delle fabbriche e le risorse che il governo ha stanziato devono essere aggiuntive rispetto a Industria 4.0 che deve andare avanti.

Continua a leggere
Trasferimento tecnologico

Digitalizzazione, Italia quartultima in Europa. Ma il vero dramma sono le competenze

Il DESI, l’Indice di digitalizzazione dell’economia e della società, relega l’Italia al 25mo posto tra i 28 della UE: il “belpaese” riesce a peggiorare la propria (già pessima) posizione su competenze digitali, connettività e uso dei servizi Internet. Meglio sul fronte eGovernment.

Continua a leggere