L’ecosistema Formlabs che abilita flotte di stampanti 3D automatizzate

Formlabs ha presentato un ecosistema di automazione per consentire nuovi livelli di produttività della stampa 3D, formato dalle soluzioni Form Auto, per la produttività back-to-back, Fleet Control per la gestione avanzata della flotta e l’High Volume Resin System per la stampa ad alta capacità.

L’ecosistema di automazione diminuisce la quantità di manodopera da parte di un operatore e riduce al minimo i tempi di inattività della stampante con la stampa 24 ore su 24, 7 giorni su 7, in modo che gli utenti possano produrre in modo efficiente parti finali, prototipi e prodotti personalizzabili a un costo per parte inferiore.

L’ecosistema di automazione di Formlabs debutterà al CES 2023, il Consumer Electronic Show in corso a Las Vegas, dove i partecipanti potranno toccare con mano la capacità del nuovo sistema di produrre stampe consecutive non-stop senza un operatore.

Le soluzioni Formlabs mirano a rendere la stampa 3D conveniente e accessibile, permettendo alle aziende di innovare la progettazione di nuovi prodotti, testare prototipi, stampare strumenti appositamente realizzati e personalizzare i propri progetti.

L’ecosistema di automazione Formlabs per la stampa 3D

L’ecosistema di automazione introdurrà nuova innovazione permettendo di espandersi facilmente da una stampante 3D Form 3+ o Form 3B+ a una flotta scalabile di stampanti 3D.

Man mano che gli utenti scalano la loro produzione con la stampa 3D da una a più stampanti, l’ecosistema di automazione semplifica la transizione senza aggiungere complessità di gestione.

Grazie alla capacità di gestire flotte di stampanti multiutente e multimateriale, l’ecosistema di automazione consente una produzione continua in modo che gli utenti possano inviare più stampe da eseguire durante la notte e nel fine settimana.

Insieme alle stampanti 3D di Formlabs, l’ecosistema offre un aumento della produttività di tre volte, risparmiando fino all’80% sulla manodopera, riducendo il costo per parte del 30% e riducendo i rifiuti di imballaggio fino al 90%.

L’ecosistema di automazione di Formlabs include:

  • Form Auto, che consente la stampa automatizzata 24 ore su 24, 7 giorni su 7 con rimozione automatica delle parti in modo che gli utenti possano aumentare la produzione e ridurre la manodopera. Quando le parti sono complete, Form Auto rimuove senza problemi le parti finite dalla Build Platform 2 utilizzando la tecnologia brevettata Quick Release e avvia il prima possibile la stampa successiva presente in coda. L’estensione hardware funziona con le stampanti 3D Form 3 o Form 3+
  • Fleet Control, che semplifica la gestione avanzata della flotta di stampanti 3D, ottimizzando i flussi di lavoro per massimizzare la produttività della flotta. È una suite di nuove funzionalità all’interno dei software Dashboard e PreForm di Formlabs che include la gestione centralizzata delle code e l’assegnazione automatica della stampante per ottimizzare la produzione, le prestazioni e l’efficienza della stampante con le flotte di stampanti Form 3+, Form 3B+, Form 3L e Form 3BL
  • High Volume Resin System, che aumenta la capacità di resina a cinque litri, cinque volte la dimensione della cartuccia standard, consentendo agli utenti di creare più parti con meno interruzioni per la sostituzione della cartuccia. Questo sistema semplifica i flussi di lavoro, con un’erogazione costante della resina con una pompa per resina, riducendo al contempo i tempi di inattività e l’intervento dell’utente per sostituire le cartucce, nonché i rifiuti di imballaggio. Questo sistema è compatibile con la Form 3+, la Form 3B+, la Form 3L e la Form 3BL

“L’ecosistema di automazione di Formlabs è una soluzione perfetta per aumentare la produzione con flotte di stampanti 3D, rimanendo fedele alla facilità d’uso di tutti i prodotti Formlabs, in modo che chiunque possa realizzare qualsiasi cosa”, spiega Dávid Lakatos, Chief Product Officer di Formlabs.

“Queste soluzioni consentiranno ad aziende come laboratori odontotecnici, gestori di servizi e officine in-house di aumentare la produzione senza aumentare il fabbisogno di manodopera o costosi investimenti di capitale, rendendo la stampa 3D per la produzione più conveniente. Gli utenti di Formlabs hanno recentemente raggiunto un traguardo importante, con oltre 100 milioni di parti stampate con le nostre stampanti 3D. Aggiungendo questo ecosistema, Formlabs sta aumentando la capacità in modo che gli utenti possano offrire ulteriore innovazione nella stampa 3D”, aggiunge.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Michelle Crisantemi

Giornalista bilingue laureata presso la Kingston University di Londra. Da sempre appassionata di politica internazionale, ho vissuto, lavorato e studiato in Spagna, Regno Unito e Belgio, dove ho avuto diverse esperienze nella gestione di redazioni multimediali e nella correzione di contenuti per il Web. Nel 2018 ho lavorato come addetta stampa presso il Parlamento europeo, occupandomi di diritti umani e affari esteri. Rientrata in Italia nel 2019, ora scrivo prevalentemente di tecnologia e innovazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.