Il 5G per efficientare i sistemi di sollevamento automatizzato: la soluzione sviluppata da Schneider Electric, Capgemini e Qualcomm

Schneider Electric, Capgemini e Qualcomm Technologies stanno implementando un’innovativa soluzione 5G per il sollevamento automatizzato destinata agli ambienti industriali. Sostituendo le connessioni cablate con quelle wireless e unificando le connessioni wireless esistenti, la soluzione basata su una rete privata 5G aiuterà a semplificare e ottimizzare l’implementazione su larga scala delle tecnologie digitali in diversi ambiti, come acciaierie o siti portuali.

Pubblicato il 03 Mar 2023

5G_siemens

Schneider Electric, Capgemini e Qualcomm Technologies hanno collaborato per realizzare un’innovativa soluzione 5G per il sollevamento automatizzato destinata agli ambienti industriali.

Le tre aziende hanno unito le forze per progettare e implementare la soluzione nel laboratorio di sollevamento di Schneider Electric a Grenoble, in Francia.

Sostituendo le connessioni cablate con quelle wireless e unificando le connessioni wireless esistenti, la soluzione di rete privata 5G aiuterà a semplificare e ottimizzare l’implementazione su larga scala delle tecnologie digitali in diversi ambienti industriali, come acciaierie o siti portuali.

Sistemi automatizzati di sollevamento, vantaggi e criticità delle soluzioni sul mercato

Dall’avionica e dall’automotive alle acciaierie e al trasporto marittimo, le applicazioni di sollevamento svolgono un ruolo fondamentale nella supply chain e nelle operazioni di produzione industriale: materiali e merci pesanti vengono infatti trasportati su distanze che raggiungono centinaia di metri.

Queste applicazioni di sollevamento sono progettate per operare in ambienti particolarmente complessi, ad esempio in condizioni di temperatura estreme o coprendo ampie distanze.

Tuttavia, la loro implementazione richiede tempi di reazione rapidi, elevata precisione e affidabilità, disponibilità 24 ore su 24, 7 giorni su 7, nonché capacità manuali e autonome.

Inoltre, necessitano della presenza di diversi sistemi complementari, come telecamere per il monitoraggio remoto e controllori logici programmabili (PLC) per varie funzioni di controllo remoto, comprese le funzioni di automazione e sicurezza.

Le caratteristiche della soluzione di rete privata 5G per il sollevamento industriale

La soluzione di rete privata 5G per il sollevamento industriale:

  • sostituisce le connessioni cablate e altre connessioni wireless per più flussi di dati, consentendo il controllo di PLC e sistemi di videosorveglianza critici
  • funziona nella banda di frequenza radio a 3,8 GHz, con una rete centrale Athonet di livello aziendale e small cell Airspan che utilizzano la piattaforma Qualcomm FSM100 5G RAN, migliorando notevolmente le prestazioni di connettività e consentendo nuovi casi d’uso

Oltre alle sue funzioni industriali principali, il sistema automatizzato di sollevamento connesso al 5G può essere applicato a ulteriori casi d’uso digitali, come operatori aumentati abilitati dall’XR (eXtended Reality) e dispositivi indossabili.

Migliorare l’efficienza dei sistemi di automazione del sollevamento con il 5G

Le caratteristiche native di bassa latenza del 5G consentono al sistema di sostituire i cavi in fibra con operazioni a distanza, rispondendo alla necessità di semplificare la complessità della rete, ridurre il numero delle connessioni cablate e fornire una connettività affidabile a lungo termine.

“La nostra ambizione è implementare il sistema nei siti industriali nel corso dell’anno, esplorando poi diversi casi d’uso del 5G in ambito industriale per molteplici applicazioni in aree come la produzione discreta, l’automazione ibrida e l’automazione dei processi. A medio termine, sperimenteremo inoltre un’integrazione più avanzata della tecnologia 5G nelle nostre apparecchiature di automazione”, spiega Marc Lafont, Vice President, Innovation and Upstream Marketing di Schneider Electric.

Capgemini ha lavorato a stretto contatto con Schneider Electric per progettare una soluzione 5G end-to-end ottimizzata e identificare i casi d’uso industriali.

Inoltre, team di Capgemini hanno effettuato l’integrazione dei sistemi utilizzando le ultime innovazioni di Qualcomm Technologies e hanno collaborato con Schneider Electric per adattare la rete 5G ai loro casi d’uso e ottimizzare il sistema.

L’esperienza di Schneider Electric nell’automazione industriale, unita a quella di Qualcomm Technologies nelle tecnologie wireless, nelle innovazioni in campo informatico e nell’intelligenza artificiale, nonché alle competenze di Capgemini nell’implementazione delle reti e nell’integrazione dei sistemi, ha permesso di migliorare le prestazioni eliminando le complessità, con conseguente time-to-market più rapido e KPI migliorati per gli utenti finali.

Valuta la qualità di questo articolo

C
Michelle Crisantemi

Giornalista bilingue laureata presso la Kingston University di Londra. Da sempre appassionata di politica internazionale, ho vissuto, lavorato e studiato in Spagna, Regno Unito e Belgio, dove ho avuto diverse esperienze nella gestione di redazioni multimediali e nella correzione di contenuti per il Web. Nel 2018 ho lavorato come addetta stampa presso il Parlamento europeo, occupandomi di diritti umani e affari esteri. Rientrata in Italia nel 2019, ora scrivo prevalentemente di tecnologia e innovazione.

email Seguimi su

Articoli correlati

Articolo 1 di 5