AUTOMAZIONE

Omron acquisisce il 48% di Satlyster con l’obiettivo di velocizzare l’analisi dei dati e migliorare la qualità della produzione

Omron annuncia l’acquisizione del 48% in Saltyster, azienda che sviluppa soluzioni per l’integrazione dei dati ad alta velocità, per rispondere alle crescenti esigenze del settore manifatturiero in termini di qualità, produttività e valore sociale. L’investimento mira a sincronizzare i dati generati dalla tecnologia di controllo di Omron con la tecnologia di Saltyster, permettendo una rapida integrazione e analisi dei dati produttivi in tempo reale.

Pubblicato il 23 Feb 2024

digitalizzazione_1920_pixabay

Omron annuncia l’acquisizione di una quota azionaria pari al 48% in Saltyster Inc., impresa che opera nel campo dell’integrazione dati ad alta velocità.

Grazie a questo investimento, Omron intende sincronizzare i dati generati dalla sua tecnologia di controllo ad alta velocità e precisione con la tecnologia di integrazione dei dati ad alta velocità di Saltyster.

L’integrazione rapida dei dati dei siti di produzione dei clienti in maniera sincronizzata nel tempo e la raccolta di informazioni sulle apparecchiature di controllo, sul personale e sul consumo energetico di altre aziende consentono di integrare e analizzare i dati in loco precedentemente separati da diversi cicli di dati e formati per ogni impianto.

Verso la produzione zero-defect

Il feedback in tempo reale aiuta a risolvere i problemi nei siti di produzione regolando le apparecchiature in base ai risultati delle analisi.

Ciò si allinea con obiettivi come la produzione priva di difetti e un migliore consumo energetico. Ad esempio, monitorando le condizioni delle apparecchiature e dei prodotti e modificando le impostazioni secondo necessità, possiamo utilizzare meno energia, ridurre gli sprechi di plastica e aumentare l’efficienza energetica.

L’investimento di Omron in Saltyster mira a migliorare il valore aziendale contribuendo alla salvaguardia dell’ambiente globale, mantenendo al contempo l’efficienza e la qualità della produzione nei siti dei clienti.

Sfruttando i punti di forza di entrambe le aziende, Omron cerca di sviluppare proposte di valore che soddisfino le esigenze in continua evoluzione del settore.

Valuta la qualità di questo articolo

C
Michelle Crisantemi

Giornalista bilingue laureata presso la Kingston University di Londra. Da sempre appassionata di politica internazionale, ho vissuto, lavorato e studiato in Spagna, Regno Unito e Belgio, dove ho avuto diverse esperienze nella gestione di redazioni multimediali e nella correzione di contenuti per il Web. Nel 2018 ho lavorato come addetta stampa presso il Parlamento europeo, occupandomi di diritti umani e affari esteri. Rientrata in Italia nel 2019, ora scrivo prevalentemente di tecnologia e innovazione.

email Seguimi su

Articoli correlati

Articolo 1 di 5