Produzioni complesse e infrastrutture critiche sotto controllo con Cimplicity 11

GE Digital e ServiTecno annunciano il rilascio di Cimplicity 11, la piattaforma HMI/Scada dedicata alle grandi aziende manifatturiere e alle Utilities, e della sua estensione MES Tracker 11.

Le nuove release dei due software offrono alle aziende manifatturiere la possibilità di velocizzare il time-to-market e di migliorare le performance delle operations. Anche le Utilities possono beneficiare delle nuove caratteristiche offerte dalla versione 11 dei due software: migliore visualizzazione, messa in servizio più veloce grazie all’autoconfigurazione, disponibilità di standard aperti e interoperabili e miglioramento dell’esperienza d’uso da dispositivi mobili.

Cimplicity 11, un aggiornamento nel segno della velocità

Cimplicity 11, parte della suite Proficy HMI/SCADA di GE Digital, è la soluzione scelta da alcune delle più grandi aziende manifatturiere e dalle Utility che operano nel settore dei servizi idrici, del trattamento delle acque reflue e dell’energia elettrica. La nuova release permette di ridurre i tempi di risposta degli operatori e di minimizzarne gli errori, aumentando la disponibilità dei sistemi di controllo delle infrastrutture critiche.

Le nuove funzionalità di Rapid Application Development (RAD) consentono di ridurre i tempi di sviluppo grazie a strumenti avanzati, librerie, tool di auto-discovery e alla possibilità di creare un modello SCADA e un database per i dati provenienti da dispositivi che supportano OPC UA.

Grazie all’architettura object-oriented è possibile riutilizzare il codice delle applicazioni e abbattere il time-to-value grazie alla disponibilità di un modello basato sul contesto. Classi e oggetti consentono di costruire un database strutturato in modo rapido: una caratteristica importante in ogni ambiente industriale. Le capacità di modellazione in Cimplicity consentono agli utenti di creare dei template delle applicazioni che possono essere riutilizzati e sfruttati sia nei client esistenti che nei client Web HTML5.

Grazie alle nuove funzionalità di Cimplicity 11 gli utilizzatori possono abbattere il Total Cost of Ownership e rispondere più rapidamente ai problemi in produzione, riducendo così gli scarti, migliorando la qualità, aumentando la disponibilità d’impianto e velocizzando il time-to-market.

Tracker 11, semplificare le produzioni complesse

Tracker 11, come suggerisce la parola, è uno strumento che consente di tracciare in tempo reale le lavorazioni in produzione e di gestire l’ordine delle lavorazioni in tutta la struttura produttiva.

Parte dell’offerta Proficy Manufacturing Execution Systems (MES) di GE Digital, Tracker 11 è un’estensione di Cimplicity pensata per le aziende che si trovano a gestire produzioni complesse e ad alto volume, come ad esempio nel settore Automotive.

La nuova versione permette agli utilizzatori di aumentare la produttività migliorando il monitoraggio, il sequenziamento e la gestione degli ordini di produzione. Grazie alle nuove funzionalità le aziende manifatturiere possono raccogliere tipi di prodotti diversi in gruppi in lotti compositi.

Inoltre, Tracker 11 permette di avere a disposizione un vero e proprio albero genealogico del prodotto finito, riducendo il rischio di costosi richiami grazie alla possibilità di accedere alla “storia” di tutte le componenti di un singolo prodotto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Franco Canna

Fondatore e direttore responsabile di Innovation Post. Grande appassionato di tecnologia, collabora dal 2001 con diverse testate B2B nel settore industriale scrivendo di automazione, elettronica, strumentazione, meccanica, ma anche economia e food & beverage, oltre che con organizzatori di eventi, fiere e aziende. E’ membro del Consiglio Direttivo di ANIPLA, l’Associazione Nazionale Italiana per l’Automazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.