Roeq potenzia le capacità di sollevamento dei robot mobili autonomi con due nuovi prodotti

La diffusa carenza di manodopera e la crescita fenomenale nel settore della vendita al dettaglio online, esercitano un’enorme pressione su magazzini, logistica e impianti di produzione e spingono le aziende a massimizzare gli investimenti in automazione. Aumentare il throughput e la produttività per le applicazioni di trasporto merci significa produrre di più con minori spese.

Roeq ha di recente lanciato due nuovi moduli superiori per AMR, completi di accessori, che consentono agli utenti finali di raggiungere i propri obiettivi di produttività e superare la carenza di manodopera senza effettuare ingenti investimenti di capitale nell’automazione.

TMS-C1500, raddoppiata la capacità di carico degli AMR

In grado di gestire carichi totali fino a 1500 kg, il nuovo modulo superiore TMS-C1500 di Roeq, combinato con il nuovo carrello a scaffale S-Cart1500W, aumenta notevolmente le capacità di carico utile dei MiR500, MiR600, MiR1000 e MiR1350. Utilizzando il modulo superiore TMS-C1500, infatti, un MiR1000 o un MiR1350 possono essere implementati su applicazioni con payload fino a 1500 kg.

Allo stesso modo, il TMS-C1500, consente l’implementazione di un MiR500 o di un MiR600 su applicazioni con un carico fino a 800 kg: un supplemento di payload doppio rispetto a quello supportato da altri sistemi MRE per questi due robot MiR.

Il TMS-C1500 elimina la necessità di una docking station, può infatti prelevare e lasciare il carrello a scaffale negli spazi liberi, massimizzando la produttività e realizzando stazioni intralogistiche anche in layout aperto. Il robot mobile, infatti, non appena sganciato il TMS-C1500 in uno spazio libero preimpostato, può immediatamente caricarne un altro e ricominciare il ciclo.

“Le soluzioni MRE standardizzate di Roeq sono progettate per liberare tutto il potenziale degli AMR per aziende di tutte le dimensioni, e gli ultimi prodotti che abbiamo presentato ne sono una testimonianza”, afferma Michael Ejstrup Hansen, amministratore delegato di Roeq. “Il TMS-C1500 fornisce un potente impulso alle capacità di carico dell’AMR, consentendo agli utenti finali di riutilizzarli per applicazioni che comportano il trasporto di articoli più grandi e più pesanti, garantendo notevoli risparmi sui costi, un ROI più rapido e un total cost of ownership ridotto rispetto a soluzioni alternative. Non abbiamo visto altre soluzioni MRE standard per MiR che offrano questa capacità di carico”.

Il TMS-Cart1500, in combinazione con S-Cart1500W, consente all’AMR di gestire prodotti di molte diverse dimensioni e peso. Il carrello, che offre un’area di carico più grande di un pallet americano, ha una maggiore stabilità e sicurezza di implementazione grazie alle ruote posizionate più distanti.

Opzioni di sollevamento, più possibilità di automazione

Roeq ha anche lanciato a maggio il modulo superiore TML200 con una corsa verticale di 40 mm, implementabile sul MiR250. Il TML 200 può non solo sollevare e trasportare casse, ma anche pallet, scaffali e carrelli a scaffale. Si combina alla perfezione con una serie di accessori aggiuntivi, che supportano un’ampia gamma di applicazioni. Come quelle che consentono il ritiro e la consegna tramite marcatore a barra (rack per pallet PR250), il ritiro e la consegna anche senza dock station (carrello S-Cart300L) e il ritiro di merci come i mezzi europallet (forche TML200), che ampliano l’uso del MiR250 in una gamma più ampia di scenari applicativi, eliminando spesso la necessità di aggiungere soluzioni più costose come nastri trasportatori e stazioni logistiche intermedie.

“Roeq ha compreso che la sfida per le strutture di magazzino e logistica sia fare di più con meno e per questo sviluppa soluzioni MRE progettate appositamente. Le soluzioni Roeq sono pensate per incrementare produttività e sicurezza in ogni scenario intralogistico”, afferma Hansen, osservando che tutti i nuovi prodotti sono dotati del software Roeq Assist.

Interfaccia diretta con MiR

Il software Roeq Assist è un ingrediente cruciale nella configurazione di un’implementazione AMR completa, standardizzata e professionale. Progettato per semplificare l’integrazione, migliorare la produttività e semplificare la configurazione, il software Roeq Assist carica le missioni precodificate nel robot MiR, rendendo le implementazioni di applicazioni rapide, semplici e coerenti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Valentina Repetto

Appassionata di tecnologia ma con un amore incondizionato verso la natura, si dedica alla fotografia e al video editing. Curiosa e esploratrice verso tutto ciò che la circonda. Laureata in Scienze e Tecnologie Multimediali, indirizzo comunicazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.