Al recente Smart Building Expo 2017, che si è svolto a Fiera Milano dal 15 al 17 novembre, Delta ha mostrato il proprio portafoglio di soluzioni a risparmio energetico per supportare la creazione di edifici intelligenti, sicuri ed a bassa emissione di carbonio, nonché l’infrastruttura per ricaricare i veicoli elettrici con prestazioni elevate.

Queste soluzioni sono le stesse che hanno consentito a Delta un risparmio annuale di circa il 45% in seguito al rinnovo nel 2017 della sede centrale, che è ora un green building certificato Breeam.

Il sistema di gestione e controllo degli edifici

Il Sistema di gestione e controllo degli edifici (BMCS) di Delta fa leva sulle tecnologie innovative della consociata austriaca Loytec, le uniche compatibili con tutti i protocolli aperti utilizzati nel controllo degli edifici, come Modbus, BACnet, M-Bus, Dali, EnOcean, OPC, Lon e KNX. Questa caratteristica dà valore aggiunto e semplifica il controllo globale dei sotto-sistemi critici negli edifici, includendo HVAC, produzione e storage di energia, illuminazione, sicurezza.

I visitatori hanno potuto sperimentare anche l’integrazione ininterrotta dei sistemi di sorveglianza di Vivotek con la piattaforma di automazione degli edifici Delta.

Le soluzioni per la ricarica di veicoli elettrici

Delta sviluppa infrastrutture di ricarica per veicoli elettrici CC e CA tra cui il caricatore a parete per veicoli elettrici da 25 kW CC, in grado di ricaricare l’80% di 40 kWh della prossima Nissan Leaf 2018 in circa 90 minuti. Il sistema di potenza offre un’efficienza di conversione fino al 94% con considerevoli risparmi di energia. Per una maggiore praticità offre porte di ricarica duali CCS/CHAdeMO. I siti di ricarica a spazio limitato, come gli edifici commerciali, i parcheggi e le stazioni di servizio, possono trarre notevoli vantaggi anche dalle sue dimensioni compatte.

L’EVSE Mini Plus CA (apparecchiature per il rifornimento di veicoli elettrici) è un dispositivo di ricarica, compatto, moderno e duraturo, in grado di offrire fino a 7,36 kW di potenza elettrica in uscita, secondo gli standard di ricarica IEC62196-2 tipo1/tipo 2. Da segnalare l’autenticazione a mezzo scheda RFID e l’interfaccia friendly, nonché le sue qualità di protezione IP55 e IK08 anti-vandaliche.

I sistemi per lo storage di energia

L’Energy Storage System Hybrid E5 integra l’inverter ibrido E5 ad altissima efficienza (fino a 97,2%, fotovoltaico – rete), con un cabinet per batterie agli ioni di litio da 6 kWh, un misuratore di potenza e un monitor intelligente. Il sistema è progettato per nuovi sistemi fotovoltaici in applicazioni residenziali e commerciali e offre maggiore flessibilità e un’installazione semplificata perché l’inverter e il cabinet sono separati.

Il monitor intelligente facilita la gestione ottimale dell’inverter E5 e della batteria, fungendo anche da gateway per la visualizzazione tramite i dispositivi mobili.

Soluzioni per l’illuminazione a Led

Gli apparecchi di illuminazione industriale a Led della serie Staccato vantano un’efficienza fino a 160 lm/W e una luminosità pari a 30,000 lm. Possono determinare risparmi energetici fino a 400W, sostituendo le lampade fluorescenti e HID (high-intensity discharge) a elevato consumo di energia.

Con grado di protezione IP66, i prodotti della serie Staccato resistono ad ambienti avversi, comunemente presenti in stabilimenti, magazzini e hub di trasporto. I troffer a Led architettonici della serie Athos offrono un eccellente rapporto comfort/luminosità e sono dotati di diffusori ottici micro-prismatici e di UGR (unified glare rating) < 19.

Innovation Post

Innovation Post è un portale di informazione e approfondimento dedicato alle politiche e alle tecnologie per l'innovazione nel settore manifatturiero. Il portale è nato alla fine di settembre 2016 e in poche settimane si è già affermato come riferimento d’elezione per chi vuole informarsi su industria 4.0, automazione, meccatronica, Industrial IT, Cyber security industriale, ricerca e formazione, domotica e building automation. Innovation Post è un’idea di Franco Canna, che ne è direttore, e Armando Martin, entrambi giornalisti di lungo corso nel settore delle tecnologie per l’industria.

Innovation Post ha 485 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Innovation Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pin It on Pinterest