Prysmian Group guarda a Kyndryl per l’evoluzione verso una strategia di cloud ibrido

Prysmian Group e Kyndryl, la compagnia spinoff nata dalla separazione del business Managed Infrastructure Services di IBM, hanno annunciato un’estensione contrattuale di tre anni della loro collaborazione, che permetterà di sostenere Prysmian nel processo di trasformazione digitale di lungo termine, compresa la migrazione di molte delle sue operazioni mission critical su IBM Cloud.

Prysmian Group, che opera nel settore dei cavi e dei sistemi per l’energia e le telecomunicazioni, ha scelto Kyndryl per migrare i principali carichi di lavoro verso IBM Cloud, con l’obiettivo a lungo termine di espandere la propria trasformazione architetturale, attraverso una strategia multi-cloud.

Abbracciando un modello di cloud ibrido, Prysmian può infatti ottimizzare i carichi di lavoro ancora presenti nei suoi data center tradizionali, rendendo più facile e più efficiente condurre il business e servire i propri clienti.

“L’ascolto attivo delle esigenze dei clienti, un’infrastruttura efficiente e ben governata e la facile integrazione in un ambiente ibrido sono i principali driver della nostra scelta di adottare il Private Cloud fornito da Kyndryl”, commenta Stefano Brandinali, Prysmian Group Chief Digital Officer e Chief Information Officer.

Questo percorso verso il cloud ibrido fa parte della più ampia strategia di modernizzazione di Prysmian, che l’azienda ritiene fondamentale per guidare una crescita sostenibile attraverso la fornitura di soluzioni superiori, in un mercato sempre più digitale e competitivo.

Abbracciando il cloud ibrido, Prysmian guadagna una maggiore flessibilità per spostare e gestire i carichi di lavoro critici attraverso gli ambienti IT, ottenendo una migliore continuità di business e una più rapida innovazione nei servizi ai clienti.

“Kyndryl consente a Prysmian di beneficiare della maggiore flessibilità necessaria per servire i più grandi attori dei settori telco e utilities con un’infrastruttura IT più adattabile e scalabile“, commenta Ernesto De Ruggiero, Customer Unit Leader North di Kyndryl Italia.

“Siamo entusiasti di proseguire questa proficua collaborazione mentre Prysmian progredisce nel suo viaggio di trasformazione digitale sfruttando i vantaggi di una strategia ibrida e multi-cloud sicura, scalabile e resiliente”, aggiunge.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Michelle Crisantemi

Giornalista bilingue laureata presso la Kingston University di Londra. Da sempre appassionata di politica internazionale, ho vissuto, lavorato e studiato in Spagna, Regno Unito e Belgio, dove ho avuto diverse esperienze nella gestione di redazioni multimediali e nella correzione di contenuti per il Web. Nel 2018 ho lavorato come addetta stampa presso il Parlamento europeo, occupandomi di diritti umani e affari esteri. Rientrata in Italia nel 2019, ora scrivo prevalentemente di tecnologia e innovazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.