Il wireless per il manufacturing e l’IoT: una giornata studio per capirne le potenzialità

L’utilizzo delle reti wireless nel settore manifatturiero, al servizio dell’IoT. Questo il tema della giornata studio organizzata da ANIPLA con AIS-ISA e intitolata “Le potenzialità delle connessioni wireless e i sistemi IOT”. L’evento è previsto il 28 febbraio all’Auditorium Tecnimont di Milano.

Il Programma

9:30 Registrazione dei partecipanti

9:50 Saluto ai partecipanti, Apertura dei lavori. AIS, ANIPLA, ISA Italy Section

10:00 “Augmented reality to enhance digital twin effectiveness”. Saipem – G. Abbate

10:30 “La rete e la comunicazione mobile al servizio dell’industria di processo”. Pepperl+Fucchs – P. Cotugno

11:00  Pausa caffè

11:30 “Wireless sensors per l’IoT nell’industria di processo”. Yokogawa – F. Zucca

12:00 “I sistemi Wirelles Honeywell: trasmissione, acquisizione e gestione dei dati del tuo processo”. Honeywell – D. Galliani

12:30 Pranzo

14:00 “IOT e Realtà Aumentata: Integrazione tra uomo e Impianto attraverso le tecnologie abilitanti”. API – M. Spica

14:30 “IOT e wireless come strumenti per un efficientamento 4.0”. Università di Pisa –D. Mazzei

15:00 Pausa caffè

15:30 “L’utilizzo delle reti wireless di nuova generazione e delle piattaforme IoT per abilitare nuovi modelli di gestione delle acque potabili”. NTT DATA – M. Iusi

16:00 Dibattito finale e chiusura dei lavori

Modalità di partecipazione

La partecipazione è gratuita per i soci AIS, ANIPLA, ISA Italy Section, Tecnimont in regola con la quota associativa 2019. I non soci possono partecipare previa iscrizione ad una delle Associazioni organizzatrici.

Quote associative annuali:

  • AIS Associazione Italiana Strumentisti: 55 euro
  • ANIPLA: 55 euro
  • ISA Italy Section: 130 euro

La partecipazione alla giornata di studio include il pranzo, il coffee break e gli atti in formato elettronico. Le iscrizioni sono possibili al seguente link.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Nicoletta Pisanu

Giornalista, collabora da anni con testate nazionali e locali. Laureata in Linguaggi dei Media e in Scienze sociali applicate all'Università Cattolica di Milano, è specializzata in cronaca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.