FCA prepara la fase 2: ecco come si lavorerà in sicurezza negli stabilimenti

La direzione aziendale di FCA e i sindacati dei metalmeccanici hanno siglato un accordo che fissa le linee guida sulle misure di sicurezza che saranno adottate negli ambienti di lavoro del gruppo quando le attività produttive potranno gradualmente riprendere. Tra le misure principali, l’igienizzazione di tutti gli ambienti di lavoro e l’invio a tutti i lavoratori di un pacchetto di informazioni con le misure da adottare in ogni reparto aziendale.

Continua a leggere

L’elettrico sbarca a Pomigliano: lo stabilimento Fca si prepara a produrre Panda Hybrid e Alfa Tonale

Con la celebrazioni dei 40 anni della Fiat Panda, lo stabilimento Fca di Pomigliano d’Arco si prepara a produrre la versione ibrida dell’auto più venduta in Italia. Circa 1 miliardo di euro l’investimento nel sito di produzione campano, dove per la prima volta dal 2011 tornerà ad esser costruito un modello del marchio Alfa, il C-SUV ibrido plug-in Tonale.

Continua a leggere

A che servono i cobot? Ve lo spiegano FCA, Ferrari, Pirelli, Electrolux, Ferrero (e altri ancora)

Che cosa spinge le aziende ad adottare soluzioni di robotica collaborativa? E quali sono le mansioni che vengono assegnate ai cobot? Ne hanno parlato FCA, Ferrari, Pirelli, Ferrero, Ima, Electrolux, Flexlink e Constructa in occasione di una giornata organizzata da Sick e Universal Robots

Continua a leggere

FCA – Renault, oltre l’alleanza: verso la fusione paritetica

Il soggetto nato dalla fusione, che sarebbe costituito al 50% dall’attuale FCA e al 50% da Renault, con 8,7 milioni di veicoli venduti “sarebbe un leader mondiale nelle tecnologie EV, nei marchi premium, nei SUV, nei pickup e nei veicoli commerciali e avrebbe una più ampia e più bilanciata presenza globale rispetto a quella che ciascuna società ha da sola”

Continua a leggere

Niente licenziamento ma formazione 4.0: ecco le novità dell’accordo per FCA Mirafiori

Un forte investimento nella formazione 4.0 per riqualificare 1.000 lavoratori e renderli pronti per le nuove lavorazioni. È questo uno dei punti qualificanti del preaccordo siglato da sindacati e FCA. Un aiuto a chi ha ridotte capacità lavorative. In fabbrica arrivano gli esoscheletri.

Continua a leggere