Transizione 4.0, Patuanelli: “Le imprese potranno scegliere tra il nuovo e il vecchio tipo di incentivi”

Nel giorno in cui la Corte dei Conti registra il decreto che rende operativo l’incentivo per le attività di ricerca, sviluppo, innovazione e design, parte integrante del Piano Transizione 4.0, il Ministro Patuanelli ha detto che le imprese potranno scegliere tra il nuovo metodo dei crediti d’imposta per l’acquisto dei beni strumentali e il vecchio sistema basato sulla maggiorazione degli ammortamenti.

Continua a leggere

Il ministro Patuanelli: “Iperammortamento per i beni delle aziende che riportano la produzione in Italia”

Tra le misure allo studio del Ministero dello Sviluppo Economico per il Recovery Plan che dovrà rilanciare la nostra economia vi è un incentivo sui beni delle aziende che rientrano in Italia, che potranno beneficiare dell’iperammortamento. La misura è stata ipotizzata dal Ministro Patuanelli nel corso di un’intervista in cui ha fatto riferimento anche ad una “supervalutazione dei capitali che vengono utilizzati per impiantare i nuovi stabilimenti in Italia” o alla “defiscalizzazione sul costo del lavoro per i primi anni”. 

Continua a leggere

Transizione 4.0, tutti i dettagli della proposta del Mise per rafforzare il piano

Il Ministero dello Sviluppo Economico ha formulato il testo della norma che potrebbe già entrare nel prossimo Decreto Rilancio. Si prevede la proroga del Piano Transizione 4.0 (ex Impresa 4.0, ex Industria 4.0) a tutto il 2022 con l’aumento di alcune aliquote tra cui l’ex superammortamento (dal 6% al 10%). C’è anche la sanatoria per l’indebita fruizione del credito d’imposta per R&S. Le misure varrebbero oltre 14 miliardi per il periodo 2022-2027. Tutti i dettagli nell’articolo.

Continua a leggere

Incentivi Industria 4.0, 41.000 imprese rischiano sanzioni: correte subito dal vostro commercialista!

Oltre 40 mila imprese rischiano di subire un accertamento dall’Agenzia delle Entrate e di pagare multe salatissime per aver fruito indebitamente dell’incentivo per l’acquisizione di software nell’ambito dei programmi di investimento in chiave Industria 4.0. In questo articolo proviamo a spiegarvi perché è meglio far fare subito le opportune verifiche ai commercialisti o agli uffici contabili e scegliere, nel malaugurato caso si rientri nella casistica che vi racconteremo in questo articolo, la via del ravvedimento operoso.

Continua a leggere

Iperammortamento e nuovi crediti di imposta, ecco i chiarimenti dell’Agenzia delle Entrate a Telefisco

A Telefisco l’Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti su diversi aspetti dei nuovi crediti d’imposta per gli investimenti in beni strumentali, intervenendo sul momento da cui si può fruire dell’incentivo; su come si fruisce del credito d’imposta in caso di interconnessione negli anni successivi; sul periodo di osservazione valido ai fini del recupero / recapture dell’incentivo in caso di delocalizzazione o dismissione del bene; su come trattare gli investimenti in beni 4.0 “prenotati” nel 2018 e finalizzati nel 2020.

Continua a leggere
Foto: Ruggiero Scardigno

I dati del 2017 confermano il successo di super e iper ammortamento: un milione di fruitori

Supera abbondantemente il milione il numero di società, imprese e professionisti che hanno fruito di super e iperammortamento nel 2017, per un importo che supera i sei miliardi di euro. I dati delle dichiarazioni 2018 relative all’anno 2017 confermano il clamoroso successo dei due incentivi che, da quest’anno, sono stati sostituiti dai discussi crediti d’imposta.

Continua a leggere
Foto: Ruggiero Scardigno

Incentivi per Industria 4.0, si parte (davvero) con il nuovo credito d’imposta: ecco il testo dell’emendamento del Governo

L’emendamento che introduce il credito d’imposta per investimenti in beni strumentali al posto di super e iperammortamento accoglie gran parte delle richieste degli industriali: l’incentivo sarà fruibile in maniera automatica. Aumenta il limite di utilizzo per chi investe in software. Non c’è invece la triennalità richiesta da Confindustria. Tutte le novità e i dettagli degli incentivi e il testo integrale dell’emendamento

Continua a leggere

Incentivi per Industria 4.0, parla Andrea Bianchi: ecco le proposte (e i paletti) di Confindustria

Confindustria evidenzia diverse criticità formali e sostanziali del nuovo credito d’imposta per l’acquisto dei beni strumentali, mentre mostra interesse per l’allargamento del credito d’imposta per ricerca e sviluppo anche a innovazione e design. Sul punto Andrea Bianchi rilancia: bisogna premiare i progetti di innovazione che dimostrino di avere un impatto positivo sull’ambiente oppure di orientare l’impresa sulla strada dell’innovazione 4.0

Continua a leggere

Luci e ombre dei nuovi incentivi 4.0, attesa e prudenza dalle imprese

Le imprese guardano con interesse e un po’ di preoccupazione alla riforma del piano nazionale Impresa 4.0 messa in piedi dal Ministero dello Sviluppo Economico. Alle novità in arrivo e all’opinione delle imprese Class CNBC ha dedicato la puntata di questa settimana della trasmissione Italia 4.0. Tra gli ospiti Alfredo Mariotti di Ucimu – Sistemi per Produrre e Andrea Orlando di Anima

Continua a leggere

Industria 4.0, come sarà il nuovo credito d’imposta per investimenti in beni strumentali: ecco il testo dell’emendamento

Come funziona il nuovo credito d’imposta per gli investimenti in beni strumentali che sostituirà super e iperammortamento: quattro aliquote al 6%, 25%, 20% e 40% e fruizione in 5 anni. Resta l’obbligo di perizia già a partire dai beni di valore superiore ai 150.000 euro. Il rinnovo per ora resta di un solo anno. Il testo integrale dell’emendamento che introdurrà la nuova disciplina.

Continua a leggere

Carboniero (Ucimu): “Per il 2020 si riconfermi l’iperammortamento”

Massimo Carboniero, presidente di Ucimu – Sistemi per Produrre, si dice favorevole al rinnovo di super e iperammortamento, anche se solo per un anno, per poi sedersi attorno a un tavolo nel 2020 e avviare un confronto per rendere il piano strutturale. No al passaggio a un credito d’imposta di valore nettamente inferiore.

Continua a leggere