A marzo il calo della produzione industriale sfiora il 30%: crollano il tessile e il settore delle macchine

La produzione industriale nel mese di marzo 2020 ha subito un calo che sfiora il 30%, sia rispetto al mese precedente che in confronto a marzo 2019. Lo rende noto l’Istat, sottolineando che si tratta di un vero e proprio “crollo” di questo parametro, determinato dai livelli minimi della domanda e dalle misure di contenimento connesse all’epidemia da Covid-19.

Continua a leggere

Produzione industriale in calo di oltre il 50% a marzo e aprile

Nei mesi di marzo e aprile 2020 la produzione industriale è calata di oltre il 50%, un dato che non ha precedenti nelle serie storiche diffuse dal Centro Studi di Confindustria. La ripartenza sarà graduale, nonostante la fine del lockdown, perché le abitudini di spesa delle famiglie sono cambiate e difficilmente torneranno in tempi rapidi a quelle precedenti e perché le imprese negli ultimi mesi hanno accumulato scorte

Continua a leggere

A febbraio cala dell’1,2% la produzione industriale: il dato non cresce da un anno

La produzione industriale a febbraio 2020 è calata dell’1,2% rispetto al mese precedente. Lo rende noto l’Istat, sottolineando che si tratta del dodicesimo mese consecutivo di contrazione di questo valore. Considerando il trimestre dicembre-gennaio-febbraio, la produzione industriale diminuisce dello 0,8% rispetto ai tre mesi precedenti.

Continua a leggere

Il Covid-19 colpisce le attività industriali, a marzo la produzione cala del 16,6%

Secondo i dati del Centro Studi di Confindustria, la produzione industriale nel mese di marzo è calata del 16,6% rispetto a febbraio, mentre per quanto riguarda il primo trimestre del 2020 si stima una variazione di -5,4% rispetto all’ultimo trimestre del 2019. Per il secondo trimestre, alla luce della chiusura di già della metà delle imprese manifatturiere, la caduta delle attività potrebbe raggiungere il -15%.

Continua a leggere