ABB entra nel capitale di Samotics per potenziare i servizi di Condition Monitoring

ABB ha siglato un accordo strategico a lungo termine con Samotics, azienda specializzata in soluzioni di monitoraggio degli asset basate sull’analisi della firma elettrica, per fornire servizi di Condition Monitoring avanzati.

L’accordo prevede che ABB acquisirà il 10% del capitale di Samotics, mentre i termini finanziari dell’accordo non sono stati resi noti. In una prima fase, ABB integrerà la soluzione di monitoraggio plug-and-play di Samotics nel proprio portafoglio digitale.

Nello specifico, la tecnologia SAM4 di Samotics, basata sull’analisi della firma elettrica (ESA, Electrical Signature Analysis) si integrerà al servizio ABB Ability Condition Monitoring for Powertrains, una soluzione basata su sensori che consente di analizzare lo stato di salute e le prestazioni di macchine rotanti.

Non richiedendo il montaggio di sensori di campo, la tecnologia SAM4 di Samotics andrà ad arricchire l’applicazione di ABB per il monitoraggio dello stato di salute delle apparecchiature industriali motorizzate, anche su quelle macchine che operano in ambienti gravosi e in immersione.

La partnership si inserisce all’interno della strategia di ABB di costruire un ecosistema con i principali fornitori di servizi che possono contribuire al successo dei clienti, come spiega Adrian Guggisberg, Presidente di ABB Motion Services.

“Con Samotics condividiamo l’ambizione di sviluppare insieme servizi digitali che forniscano informazioni ancor più approfondite su un ampio ventaglio di applicazioni, per aiutare i nostri clienti a prendere decisioni migliori. La partnership genererà anche maggior valore dalle soluzioni di assistenza digitale, aumentando i nostri ricavi ricorrenti annuali”, commenta.

“La partnership strategica con ABB aprirà le porte a potenziali clienti in tutto il mondo e ci aiuterà a far crescere la nostra attività. Condividiamo con ABB la mentalità e l’impegno a risolvere le sfide dell’affidabilità e dell’efficienza energetica”, aggiunge Jasper Hoogeweegen, CEO di Samotics.

Lo sviluppo di un sistema che utilizza i set di dati delle due aziende offrirà agli operatori industriali una vista più dettagliata dello stato di salute delle apparecchiature, consentendo di prendere decisioni migliori per ottimizzare la manutenzione, aumentare l’affidabilità e ridurre i tempi morti.

Samotics ha sviluppato SAM4 come sistema robusto e scalabile. La soluzione viene già implementata nel trattamento di acque chiare e nere, nell’industria siderurgica e nel settore chimico, con un parco installato in rapida crescita di migliaia di impianti monitorati.

ABB ha pianificato la fornitura della tecnologia Samotics ai propri clienti entro la fine del 2022, nell’ambito del suo portafoglio di servizi di assistenza per macchine rotanti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Michelle Crisantemi

Giornalista bilingue laureata presso la Kingston University di Londra. Da sempre appassionata di politica internazionale, ho vissuto, lavorato e studiato in Spagna, Regno Unito e Belgio, dove ho avuto diverse esperienze nella gestione di redazioni multimediali e nella correzione di contenuti per il Web. Nel 2018 ho lavorato come addetta stampa presso il Parlamento europeo, occupandomi di diritti umani e affari esteri. Rientrata in Italia nel 2019, ora scrivo prevalentemente di tecnologia e innovazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.