Arrivano in Italia le tecnologie di Element Logic per l’ottimizzazione dei magazzini

Sotto la direzione del managing director Matteo Casagrande, Element Logic, azienda norvegese che sviluppa tecnologie per l’Intralogistica, apre una sede a Milano ed entra nel mercato italiano. Fondata nel 1985, l’azienda si affaccia in Italia con soluzioni personalizzate, automatizzate e all’avanguardia per l’ottimizzazione delle prestazioni di magazzino.

Con un raddoppio del fatturato rispetto all’anno precedente, circa 45 installazioni realizzate nel 2021, e 60 progetti acquisiti per il 2022, Element Logic punta alla creazione di magazzini sostenibili, ottimizzati e automatizzati adatti alle piccole, medie e grandi imprese.

Con il forte sviluppo dell’e-commerce e i 62 miliardi di euro del PNRR stanziati dal Governo italiano per mobilità, infrastrutture e transizione ecologica della logistica, le imprese italiane si preparano a investimenti in digitalizzazione e automazione, in quello che rappresenta l’obiettivo principale del Piano “Transizione 4.0”, basato sul binomio Digitale&Sostenibilità.

Una sfida che Element Logic è pronta a sostenere con competenza e soluzioni adeguate e innovative a ogni esigenza di business, grazie a una tecnologia di picking automatico intelligente, potenziata dal software di proprietà per migliorare il flusso di lavoro nel magazzino.

“Il mercato sta mutando velocemente e l’introduzione della tecnologia e dell’automazione diventa essenziale per tutto il comparto per soddisfare al meglio le richieste del mercato”, spiega in una nota Matteo Casagrande.

“L’ascesa dell’e-commerce sta spingendo i magazzini verso una nuova frontiera tecnologica. L’ottimizzazione dei processi e dei magazzini sarà un passo decisivo per la competitività nel settore e verso la Transizione 4.0, attenta alla sostenibilità e sempre più digitale”.

Element Logic ha recentemente ottenuto i diritti per la distribuzione globale e l’implementazione della tecnologia AutoStore: si tratta di un sistema di evasione degli ordini, che offre una soluzione robotica versatile e modulare, adattabile a ogni genere di impianto di stoccaggio e prelievo per carichi leggeri. Inoltre, permette una riduzione del 75% dell’ingombro rispetto a un magazzino manuale e, allo stesso tempo, aumenta la capacità di picking fino a 10 volte, preparando centinaia o migliaia di ordini ogni ora.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Daniela Garbillo

Giornalista pubblicista con 30 anni di esperienza di redazione, coordinamento e direzione maturata presso case editrici, gruppi e associazioni in diversi settori, dalle tecnologie innovative alle energie rinnovabili, dall'occhialeria al beauty, all'architettura. All'attivo anche importanti esperienze in comunicazione, organizzazione di eventi e marketing.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.