Le novità della piattaforma software Zenon di Copa-Data a SPS Italia

Copa-Data rinnova l’appuntamento con SPS, in programma a Parma dal 23 al 25 maggio, con l’obiettivo di presentare i punti di forza di zenon, la piattaforma software per l’automazione industriale che da oltre 35 anni aiuta end user, machine builder e system integrator di tutto il mondo nell’automazione dei processi industriali e del settore energetico.

Pubblicato il 28 Apr 2023

Copa-Data Zenon 11

Copa-Data rinnova l’appuntamento con SPS, in programma a Parma dal 23 al 25 maggio, con l’obiettivo di presentare i punti di forza di zenon, la sua piattaforma software per l’automazione industriale dedicata a end user, machine builder e system integrator.

Un’unica piattaforma per tante soluzioni

Con zenon è possibile trovare una soluzione alle sfide contemporanee che la maggior parte delle aziende di processo sta affrontando, come per esempio l’integrazione tra IT e OT, strategie di digitalizzazione di procedure e processi, connettività e comunicazione per progetti di IIoT, raccolta archiviazione e analisi dei dati per ottimizzare il consumo di energia e risorse e ovviamente funzionalità create ad hoc per i settori Food & Beverage, Farmaceutico, Energy & Infrastructure e Automotive.

Grazie agli oltre 300 driver di comunicazione, zenon si collega praticamente a qualsiasi dispositivo o macchinario presente nell’impianto rendendo l’utente finale indipendente dall’hardware, raccoglie i dati, li archivia e permette di visualizzarli con applicazioni user friendly anche in HTML5, su diversi dispositivi, nonché di creare report per l’individuazione dei potenziali di miglioramento e prendere decisioni volte all’ottimizzazione continua dei processi, il tutto con la massima scalabilità.

Configurare anziché programmare

L’obiettivo di Copa-Data a SPS è anche quello di far capire a chi le applicazioni le deve creare che con zenon è molto semplice farlo. Gli utenti dovranno solamente configurare e non programmare, non è necessario avere competenze di scrittura di codice per creare applicazioni con zenon, questo aiuta a evitare errori e permette una facile manutenzione nel tempo dei progetti.

Grafiche runtime, navigazione e logica vengono create con pochi clic di mouse, in pratica con zenon si ha una soluzione universale dal livello del sensore ai sistemi ERP, un ambiente di sviluppo potente, intuitivo, dove la parola d’ordine è compatibilità. Ogni nuova versione di zenon, infatti, sarà sempre compatibile con quelle precedenti: ciò permette all’utente di creare nuovi progetti utilizzando l’editor dell’ultima versione, sfruttandone quindi tutte le migliorie e distribuire il nuovo progetto anche su runtime di versioni precedenti.

A SPS verranno mostrati anche gli application set, ossia i pacchetti software con all’interno, tutte le funzionalità e i template pronti all’uso per creare in pochissimo tempo applicazioni HMI per il settore Energy e Farmaceutico.

Plug&Produce con la MTP Suite di zenon

Lo standard MTP (Module Type Package) introduce per le aziende di processo, ma non solo, nuove possibilità per l’attivazione di una produzione caratterizzata dalla possibilità di modificare in maniera semplice e veloce la configurazione degli impianti.

Copa-Data propone ai suoi utenti la zenon MTP Suite, che permette di collegare digitalmente i diversi componenti e moduli e di orchestrarli facilmente per modificare la configurazione degli impianti di produzione in base a quelle che sono le esigenze produttive effettive di quel momento.

Copa-Data ai convegni

Dopo aver vinto l’anno scorso il “Roberto Maietti Award”, con la presentazione “Plug & Produce in Life Sciences: modularità e interoperabilità nell’automazione di processo grazie allo standard MTP (Module Type Package)”, presentata dal Life Sciences & Process Industry Manager Giuseppe Menin,  anche quest’anno Copa-Data parteciperà ai convegni.

In particolare giovedì 25 Maggio alle 11:30, presso la Sala Convegni Pad. 7 è prevista la presentazione dal titolo “Digitalizzazione dell’industria farmaceutica: criticità e nuovi approcci nell’integrazione dati tra shopfloor e servizi EBR (Electronic Batch Record).

Valuta la qualità di questo articolo

G
Daniela Garbillo

Giornalista pubblicista con 30 anni di esperienza di redazione, coordinamento e direzione maturata presso case editrici, gruppi e associazioni in diversi settori, dalle tecnologie innovative alle energie rinnovabili, dall'occhialeria al beauty, all'architettura. All'attivo anche importanti esperienze in comunicazione, organizzazione di eventi e marketing.

email Seguimi su

Articoli correlati

Articolo 1 di 5