Le novità di SDProget per una progettazione automatizzata e flessibile

A SPS Italia SDProget ha presentato tutte le novità delle sue soluzioni CAD dedicate a semplificare e automatizzare le fasi di progettazione degli impianti. Tra le novità l’ultima release di Spac Automazione, il suo sistema professionale di progettazione, e DrillingTech, la stazione di foratura CNC dedicata ai produttori di quadri elettrici.

Pubblicato il 29 Mag 2023

SPAC Automazione 2023 _new-laptop_300dpi

SDProget ha partecipato a SPS Italia presentando nuove funzionalità di Spac, il suo software CAD. La fiera è stata anche l’occasione per vedere in anteprima DrillingTech, la stazione di foratura CNC dedicata ai produttori di quadri elettrici che, a partire dallo schema di foratura generato in automatico da Spac Automazione, è in grado di eseguire tutte le lavorazioni necessarie a forare, fresare, filettare e rifinire lamiere in acciaio non legato e acciaio inox.

Spac Automazione, una nuova release

Tra le novità in materia software l’azienda ha presentato Spac Automazione 2023, l’ultima release del suo sistema professionale di progettazione, altamente automatizzato e flessibile, in grado di garantire agli utilizzatori la massima produttività.

In particolare, Spac Automazione mette a disposizione dei professionisti del settore elettrico una gamma estremamente completa e performante di funzioni specializzate per affrontare, con la massima efficienza, tutte le tematiche della progettazione di impianti elettrici per l’automazione industriale.

Spac Automazione 2023 include, in licenza permanente, il motore grafico AutodeskTM OEM, equivalente ad AutoCAD 2023.

Inoltre, questo software utilizza il database SQLite che permette di garantire un minor tempo di elaborazione e una maggiore stabilità dei dati.

Spac Automazione è un CAD elettrico sempre in aggiornamento, ogni nuova release introduce una grande quantità di innovazioni e funzionalità che ne aumentano l’usabilità e la produttività.

Ad esempio, la versione 2023 ha introdotto:

  • una nuova funzione per facilitare la sostituzione di prodotti su uno schema già realizzato, che permette di acquisire tutti i materiali presenti sul progetto e li raggruppa in una lista ed evidenzia in automatico le differenze tra il vecchio e il nuovo articolo
  • la funzione PlaceHolders che permette di migliorare la flessibilità del progetto. Lavorare in questa modalità, infatti, consente di forzare dei dati all’interno dello schema progettuale e abbinare i valori contenuti all’interno delle celle di un file Excel (il file di configurazione) agli attributi dei simboli (TAG) e ai dati estesi gestiti da Spac
  • la possibilità di modificare un simbolo grafico rapidamente senza uscire dall’ambiente CAD. Nello specifico, il progettista può aprire e lavorare su di una nuova sessione dell’editore grafico senza aver bisogno di uscire da Spac. Inoltre, una volta effettuata la modifica, il software consente di aggiornare in automatico i componenti modificati sullo schema
  • funzione di personalizzazione del database, che permette di velocizzare la ricerca dei componenti e di rendere la progettazione più fluida
  • interfacciamento di schemi DWG e PDF con IIoT, che permette di accedere ai dati generati da qualsiasi dispositivo a bordo macchina a supporto della manutenzione predittiva o altre attività evolute
  • l’accesso alla funzione Spac Data Web, il servizio online di aggiornamento del database dei componenti che SDProget mette a disposizione dei professionisti che utilizzano SPAC Automazione e SPAC Start Impianti

Spac Automazione 2023 è inoltre compatibile con Opera4Spac, la soluzione che integra la tecnologia Spac per la progettazione elettrica con quella di Opera Industry di Remorides per la gestione delle attività tecniche in campo e che, grazie alla centralizzazione in Cloud, consente a chi disegna lo schema elettrico di inviare le tavole sugli smartphone connessi a Spac Automazione utilizzando la App di Opera, senza mai uscire dall’ambiente CAD e con la certezza della trasmissione e archiviazione sicura e della ricezione in tempo reale.

SDProget ha aggiornato anche l’App QR-Spac che risulta essere ancora più versatile e performante. Installando l’applicazione sullo smartphone, è possibile scansionare i codici QR generati con Spac o con Opera4SPac e accedere direttamente a schemi elettrici, documentazione e cartelle di progetto sia sul Cloud di Opera che su archivi digitali aziendali, inoltre, è possibile gestire i tickets di manutenzione di Opera4Spac.

SPAC EasySol, il software per la preventivazione e la progettazione degli impianti fotovoltaici

La fiera è stata l’occasione anche per presentare SpacEasySol 24, l’ultima release del software per la preventivazione e la progettazione di impianti fotovoltaici.

Questo CAD permette di redigere automaticamente tutta la documentazione progettuale e l’analisi di producibilità, i disegni degli schemi unifilari e multifilari in formato DWG, la relazione tecnica, il preventivo economico ed il Business Plan.

Tra le novità dell’ultima release ci sono:

  • generazione del preventivo di producibilità dell’impianto fotovoltaico
  • calcolo del corretto coordinamento tra inverter e moduli fotovoltaici con la configurazione ottimale dei componenti
  • creazione del preventivo economico che analizza i consumi tramite le bollette oppure mediante audit energetico
  • creazione automatica del Dossier di impianto, completo di tutta la documentazione

Spac Start Impianti 24: il CAD per la progettazione elettrica semplice e intuitivo

Nuova release anche per Spac Start Impianti 24, la soluzione CAD per la progettazione di impianti elettrici civili, industriali e per il terziario.

La nuova release è dotata di un’interfaccia grafica semplificata che la rende una soluzione industriale estremamente intuitiva e semplice da utilizzare, inoltre, include in licenza permanente il motore grafico AutoCAD OEM.

Con il CAD Spac Start Impianti è possibile sia importare le planimetrie sia disegnarle. Da un lato il software permette di importare file architettonici dwg/dxf e immagini scannerizzate, dall’altro consente di disegnare direttamente in 2D o 3D.

La nuova release mostra un CAD semplice e intuitivo che dispone di molte funzioni di base in grado di automatizzare e velocizzare la progettazione di un impianto elettrico.

In particolare, le novità introdotte da Spac Start Impianti 24 riguardano sia l’ambiente planimetrico, sia quelli unifilare e funzionale.

Cabling, il CAD per il cablaggio elettrico

Cabbling è il sistema CAD che, grazie alla presenza di funzioni specifiche, permette di realizzare rapidamente lo schema costruttivo del cablaggio elettrico partendo dai dati forniti in fase di ideazione e progettazione.

Cabbling è la soluzione di SDProget per il disegno e la progettazione di cablaggi elettrici, layout e fasci cavi destinati a vari settori. La soluzione è fruibile sia come modulo aggiuntivo di Spac Automazione sia come software autonomo.

In particolare, C4S (Cabling for Spac) è la versione di Cabling specifica per SPAC Automazione, la soluzione CAD/CAE di SDProget per la progettazione elettrica pensata per l’automazione industriale. Si tratta di un modulo opzionale che consente di integrare i dati di Cabling direttamente nella distinta materiali di SPAC e di velocizzare il lavoro, riallineando automaticamente i layout di Cabling con gli schemi elettrici di Spac Automazione.

C4S è complementare a Spac Automazione, dialoga direttamente con i dati presenti nello schema elettrico generato da Spac e acquisisce in automatico le informazioni necessarie al disegno di cavi e cablaggi per generare progetti ricchi di dettagli.

Cabling for Spac è anche in grado di interpretare automaticamente i dati presenti sullo schema di Spac Automazione e in questo modo permette di aumentare la produttività, migliorare la qualità progettuale e ridurre la percentuale di errori di input. Al fine di fornire informazioni utili e univoche ai produttori di cavi e cablaggi, il software C4S genera schemi e documentazione estremamente dettagliati e di facile lettura.

Cabling 4D (Cabling for Design), invece, è il software CAD dedicato alla gestione avanzata di cablaggi elettrici complessi in settori diversi dall’automazione industriale. Questo software dispone di una serie di funzionalità aggiuntive a Cabling for Spac ed è disponibile sia come add-on a Spac Automazione che in versione applicativa ad AutoCAD.

Cabling 4D offre due ambienti grafici di progettazione separati che si integrano tra loro: quello Funzionale, pensato per il disegno dello schema elettrico del cablaggio, e quello Costruttivo, fondamentale per la progettazione dello schema planimetrico che definisce lo sviluppo, le dimensioni del cablaggio e le caratteristiche di assemblaggio.

Infine il modulo 3D (opzionale) permette di disegnare i percorsi dei cablaggi su modelli matematici importati in formato IGES o STEP per determinare le dimensioni dei cablaggi.

Valuta la qualità di questo articolo

C
Michelle Crisantemi

Giornalista bilingue laureata presso la Kingston University di Londra. Da sempre appassionata di politica internazionale, ho vissuto, lavorato e studiato in Spagna, Regno Unito e Belgio, dove ho avuto diverse esperienze nella gestione di redazioni multimediali e nella correzione di contenuti per il Web. Nel 2018 ho lavorato come addetta stampa presso il Parlamento europeo, occupandomi di diritti umani e affari esteri. Rientrata in Italia nel 2019, ora scrivo prevalentemente di tecnologia e innovazione.

email Seguimi su

Articoli correlati

Articolo 1 di 3