Al Forum Meccatronica la visione di Omron per il futuro: sostenibile e rivolta alle persone

Il periodo che stiamo vivendo è un punto di transizione per l’automazione industriale verso il concetto di Industria 4.0 (o 5.0 che dir si voglia), caratterizzato dall’implementazione di robotica, IA e sistemi di tracciabilità all’interno dei processi di produzione industriale. Con Omron questa rivoluzione sarà in grado di trasformare l’idea di “catena di produzione” in un concetto più flessibile e cambierà il ruolo e l’impatto della componente umana nei processi produttivi.

Uno degli obiettivi principali di Omron infatti è plasmare una società migliore su cui le persone possano sempre fare affidamento. Un’organizzazione che continui a essere all’altezza delle alte aspettative delle persone di tutto il mondo, rafforzare il ritmo e la portata dello sviluppo sostenibile a livello mondiale.

Con la strategia Shaping the Future 2030 (SF2030), Omron punta ad una società sostenibile, creando valore sociale e aziendale tramite l’integrazione di crescita e sostenibilità.

I tre pillar sociali che Omron ha identificato come rilevanti in SF2030 sono l’eliminazione delle emissioni di carbonio, la realizzazione di una società digitale e l’estensione delle aspettative di vita.

Shaping the Future 2030 illustra come Omron intenda ottimizzare le capacità umane attraverso tecnologie di automazione orientate alle persone, tra cui la creazione di relazioni più solide tra esseri umani e macchine, fondamentali per stimolare e accrescere il potenziale delle persone, amplificandone energie e abilità.

In quest’ottica Omron catalizzerà lo sviluppo delle attività produttive per supportare una società sostenibile. L’obiettivo è ridurre la carenza di manodopera e migliorare la produttività. Omron mira a creare un reparto di produzione in grado di plasmare un futuro sostenibile in armonia con l’ambiente globale e con la soddisfazione dei lavoratore e spostare la prospettiva dell’azienda dalla semplice creazione di prestazioni e valore basato sulla qualità alla creazione di valore essenziale per consentire agli utenti di prendere parte dello sviluppo di soluzioni.

Di questo e tanto altro parleranno Giacomo Pallucca, Business Development Specialist, e Marco Zangrandi, Product Engineer Robotics di Omron, il 4 ottobre a Padova al Forum Meccatronica con uno speech dal titolo Verso una produzione flessibile: Concetti, idee e strumenti per l’operatore del domani.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Franco Canna

Fondatore e direttore responsabile di Innovation Post. Grande appassionato di tecnologia, collabora dal 2001 con diverse testate B2B nel settore industriale scrivendo di automazione, elettronica, strumentazione, meccanica, ma anche economia e food & beverage, oltre che con organizzatori di eventi, fiere e aziende. E’ membro del Consiglio Direttivo di ANIPLA, l’Associazione Nazionale Italiana per l’Automazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.