AutomationWare presenta i nuovi attuatori J e T per una robotica modulare e personalizzata

AutomationWare apre il nuovo anno presentando la nuova famiglia di giunti robotici (Actuators) in versione J e T e con la certificazione UNI EN ISO 9001 per la progettazione e produzione di sistemi per l’automazione e la robotica industriale modulari e personalizzati.

I J-Actuators di AtomationWare sono disponibili in cinque modelli diversi tra loro per dimensione e prestazione di coppia e possono essere applicati con diverse configurazioni per consentire a qualsiasi integratore di assemblare soluzioni robotiche modulari basate su applicazioni che possono essere adattate con precisione al compito da svolgere.

La serie J-Actuators è ottimizzata con forme e prestazioni di alto livello per ottenere modularità ed è progettata per raggiungere massime prestazioni di coppia e precisione con dimensioni e pesi minimi.

Gli attuatori della serie J di AutomationWare si prestano a condizioni di carico elevate grazie ai kit di connessione strutturale disponibili in tre versioni, ma non vincolanti per eventuali integratori. Inoltre, sono disponibili anche senza scheda per servomotore per essere utilizzati come attuatori rotativi di precisione (attuatori a T).

Sicurezza anche in condizioni operative estreme

Gli attuatori J25, J32 e J40 sono dotati di un freno a frizione elettromagnetica personalizzato per ottenere la migliore integrazione meccanica e un basso consumo energetico.

Questo freno blocca l’asse in caso di emergenza o di interruzione dell’alimentazione. Questo sistema di frenatura garantisce la massima sicurezza anche in condizioni operative estreme, dove i carichi applicati al giunto robotico possono raggiungere gli 800 Nm nel J40.

Nei modelli J17 e J20 più piccoli è incorporato un sistema di blocco meccanico pin-lock leggero.

Scheda di controllo motore EtherCAT integrata

La robotica del futuro deve essere facilmente integrabile nei moderni sistemi industriali che utilizzano bus di campo deterministici e dotati di un’adeguata sicurezza in conformità alle normative locali.

Per questo, i J-Actuators integrano una scheda di controllo motore EtherCAT che consente di controllare l’attuatore tramite un bus industriale, dotata di sistemi di sicurezza avanzati in caso di situazioni pericolose.

La scheda dispone inoltre di una piattaforma di controllo per regolare e monitorare le prestazioni del giunto da un PC, regolandone le prestazioni in base alla forma del robot o all’applicazione.

A partire da giugno 2023, inoltre, AW renderà disponibile anche un dispositivo opzionale di controllo accelerometrico brevettato per osservare il comportamento del giunto o del braccio robotico al fine di prevenire oscillazioni o vibrazioni del sistema, causate da urti accidentali o da potenziali perdite di carico durante il funzionamento del sistema robotico.

Controllo software

I giunti possono essere programmati direttamente dai controllori di movimento Twin Cat o dal potente sistema operativo ROS o ROS2, grazie al connettore software RoboVu, che consente alla cinematica ROS di controllarli in tempo reale a partire da cinematiche generate con file URDF.

L’elemento chiave è personalizzare la configurazione robotica più adatta per le applicazioni specifiche e gestirla e controllarla in modo semplice con RoboVu.

Questa possibilità consente ai clienti che utilizzano gli attuatori J di liberarsi da sistemi commerciali predefiniti con forme, geometrie e carico utile fissi.

J e T Actuators di AtomationWare, alcuni esempi di applicazione

I giunti della serie J e T Actuators di AutomationWare si dinstinguono per l’elevata precisione e dinamicità, qualità, affidabilità e facilità di installazione e trovano quindi impiego in una serie di applicazioni rivolte a diversi settori industriali, come ad esempio:

  • nella medicina e nella chirurgia, dove possono essere impiegati in bracci robitici destinati all’impiego in interventi chirurgici, nella realizzazione di protesi ed esoscheletri o in applicazioni relative a scanner
  • nelle analisi di laboratorio e nella diagnostica, per applicazioni di manipolazione delle fiale, braccia robotiche per attuazioni diagnistiche e analitiche e applicazioni di robotica mobile
  • nell’aerospazio e nella difesa per giunti robotici spaziali, robot per la disattivazione di ordigni esplosivi, robot militari e molto altro
  • nell’industria, per l’estensione dei robot tradizionali, pinze, bracci robotici per AMR, applicazioni di pulizia per il settore alimentare o farmaceutico e molto altro
  • nella logistica, per l’automazione del magazzino e per applicazioni in AGV e attuatori per i mezzi utilizzati nelle operazioni di picking

AutomationWare ha scelto un approccio personale al mondo dei robot, producendo attuatori ad alta tecnologia, che utilizza sia per produrre in prima persona soluzioni robotiche (in particolare bracci collaborativi con configurazioni, misure e payload particolari), sia per soddisfare le richieste di clienti orientati a realizzare in casa
soluzioni robotiche su misura, con gradi di libertà necessari alla propria applicazione.

Per maggiori dettagli sui nuovi attuatori di AutomationWare è possibile scaricare la brochure tecnica al seguente link.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Michelle Crisantemi

Giornalista bilingue laureata presso la Kingston University di Londra. Da sempre appassionata di politica internazionale, ho vissuto, lavorato e studiato in Spagna, Regno Unito e Belgio, dove ho avuto diverse esperienze nella gestione di redazioni multimediali e nella correzione di contenuti per il Web. Nel 2018 ho lavorato come addetta stampa presso il Parlamento europeo, occupandomi di diritti umani e affari esteri. Rientrata in Italia nel 2019, ora scrivo prevalentemente di tecnologia e innovazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.