i dati dell'ifr

Robotica industriale in crescita negli USA: +12% nel 2023

I dati preliminari sul 2023 presentati dall’IFR evidenziano che le installazioni di robot industriali negli USA sono aumentate del 12%, raggiungendo le 44.303 unità. L’industria automobilistica guida la domanda per supportare la transizione verso i veicoli elettrici e fronteggiare la carenza di manodopera.

Pubblicato il 30 Apr 2024

Pixabay_robot_ai-generated-8023234_1920

Gli incentivi del Governo americano a sostegno del settore manifatturiero stanno dimostrando di essere efficaci. È infatti anche grazie a questo che la domanda statunitense di robot industriali sta registrando una crescita importante. Chi mantiene o riporta le produzioni negli USA infatti punta con decisione sull’automazione, al punto che nel 2023 le installazioni totali di robot industriali sono aumentate del 12%, raggiungendo le 44.303 unità.

L’industria automobilistica è il primo utilizzatore, seguita dal settore elettrico ed elettronico: sono questi i risultati preliminari presentati dall’International Federation of Robotics (IFR).

“Gli Stati Uniti vantano una delle industrie manifatturiere più avanzate a livello globale. Il primo rapporto IFR sui risultati preliminari evidenzia ancora una volta una forte domanda di robotica in tutti i principali segmenti della produzione statunitense nel 2023”, afferma Marina Bill, Presidente dell’IFR.

La transizione green e la carenza di manodopera trainano l’automazione nell’industria automobilistica

Le vendite nel segmento automobilistico sono cresciute dell’1%, con un numero record di 14.678 robot installati nel 2023. Questo dato arriva dopo che le installazioni del 2022 erano schizzate al rialzo del 47%, toccando le 14.472 unità.

La quota di mercato dei produttori di auto e componenti ha raggiunto il 33% di tutte le installazioni di robot industriali negli Stati Uniti nel 2023. Gli Stati Uniti detengono il secondo volume più grande al mondo nella produzione di auto e veicoli leggeri, subito dopo la Cina.

“I produttori di automobili attualmente investono principalmente in robotica per guidare la transizione verso i veicoli elettrici e rispondere alla carenza di manodopera”, spiega Bill.

Le installazioni di robot nell’industria elettrica ed elettronica statunitense

Le installazioni nel settore elettrico ed elettronico sono aumentate del 37%, raggiungendo le 5.120 unità nel 2023. Un dato che riporta il numero delle installazioni vicino al record pre-pandemico di 5.284 unità, registrato nel 2018.

L’ultimo risultato rappresenta una quota di mercato del 12% di tutti i robot industriali installati nell’industria manifatturiera statunitense. La domanda di robot industriali in questo segmento è influenzata da una tendenza a rafforzare le catene di approvvigionamento domestiche e dai progetti che guidano la transizione verso l’energia pulita.

Aumentano le installazioni di robot anche in altri settori

Il conteggio delle installazioni in altri settori che hanno superato il traguardo delle 3.000 unità negli Stati Uniti ha visto il settore del metallo e macchinari registrare 4.123 unità installate, in crescita del 6% rispetto alla precedente rilevazione.

Nel 2023 anche il settore dei prodotti plastici e chimici ha superato le 3.000 unità (3.213 unità), registrando un aumento delle installazioni di robot del 5%.

Questi due settori rappresentano rispettivamente il 9% e il 7% delle installazioni di robot industriali nel 2023.

I dati relativi a Canada e Messico

L’installazione di robot in Canada ha raggiunto le 4.616 unità, registrando così un aumento del 43%. L’industria automobilistica rappresenta il 55% delle installazioni di robot del Paese.

Le vendite al settore automobilistico sono aumentate del 99%, con 2.549 unità installate nel 2023, un record assoluto per il Paese.

Le installazioni di robot nell’industria manifatturiera messicana sono rimaste quasi invariate, con 5.868 unità nel 2023. Il principale utilizzatore del Paese è l’industria automobilistica, che ha rappresentato il 69% delle installazioni di robot nel 2023.

Per quanto riguarda le vendite, nel 2023 hanno raggiunto le 4.068 unità (con una crescita nulla rispetto al precedente anno), che rappresenta il terzo miglior risultato dal picco di 4.805 unità registrato nel 2017.

I risultati finali dei nuovi dati sulla robotica mondiale saranno pubblicati dall’IFR martedì 24 settembre 2024.

Valuta la qualità di questo articolo

C
Michelle Crisantemi

Giornalista bilingue laureata presso la Kingston University di Londra. Da sempre appassionata di politica internazionale, ho vissuto, lavorato e studiato in Spagna, Regno Unito e Belgio, dove ho avuto diverse esperienze nella gestione di redazioni multimediali e nella correzione di contenuti per il Web. Nel 2018 ho lavorato come addetta stampa presso il Parlamento europeo, occupandomi di diritti umani e affari esteri. Rientrata in Italia nel 2019, ora scrivo prevalentemente di tecnologia e innovazione.

email Seguimi su

Articoli correlati

Articolo 1 di 5