Salvini: “Confermeremo superammortamenti. Industria 5.0 per le PMI”

Nella puntata di Porta a Porta andata in onda il 27 marzo Matteo Salvini, candidato premier del centrodestra, è intervenuto anche su diversi temi di politica industriale, tra cui quello degli incentivi per Industria 4.0.

Rispondendo a una domanda sul Jobs Act, Salvini ha detto: “Non tutto è da buttare: per esempio superammortamenti e industria 4.0, anche se solo sulla carta, hanno dato risorse per innovare, per guardare avanti”.

Industria 5.0 dedicata alle PMI

Poco dopo, stimolato a tornare sul tema, ha ribadito il concetto già espresso in campagna elettorale: il focus va spostato dalle grandi imprese alle PMI.

“Il 90% degli incentivi è stato utilizzato al Nord”, osserva il conduttore. “Perché vanno alle grandi industrie, mentre in Italia il 93% delle imprese italiane ha meno di 10 dipendenti”, ha risposto Salvini. “Se gli incentivi aiutano le grandi imprese con migliaia di dipendenti, è chiaro che queste sono al Nord. Io farei una 5.0 però dedicata esclusivamente alle PMI che stanno resistendo, ma perché esportano, perché il mercato interno è fermo. Bisogna tornare a far circolare denaro nelle tasche degli Italiani”.

Franco Canna

Giornalista professionista ed esperto in creazione e gestione di contenuti digitali e social media. Grande appassionato di tecnologia, collabora dal 2001 con diverse testate B2B nel settore industriale scrivendo di automazione, elettronica, strumentazione, meccanica, ma anche economia e food & beverage, oltre che con organizzatori di eventi, fiere e aziende. E’ segretario e membro del Consiglio Direttivo della sezione milanese di ANIPLA, l’Associazione Nazionale Italiana per l’Automazione.

Franco Canna ha 804 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Franco Canna

4 pensieri riguardo “Salvini: “Confermeremo superammortamenti. Industria 5.0 per le PMI”

  • 30 marzo 2018 in 15:00
    Permalink

    Mi fa specie che Salvini, che è uno che sta molto a contatto con il territorio, dica che gli incentivi 4.0 abbiamo prodotto effetti “anche se solo sulla carta”. E che dica che vadano a beneficio solo delle grandi industrie. Nella mia esperienza di consulente ci sono tante PMI che hanno sfruttato, e ancora lo stanno facendo, questa carta per aggiornare i loro asset produttivi (… e perché mai gli ordini e le consegne di di federmacchine relative al mercato interno, e non all’esport, avrebbero compiuto un così poderoso balzo in avanti?).
    Va detta invece un’altra cosa, Industria 4,0 è prima di tutto un cambiamento di paradigma organizzativo e gli investimenti devono servire proprio a questo, a migliorare l’organizzazione e quindi l’efficienza delle imprese, soprattutto in quelle di piccole dimensioni. Queste ultime hanno senz’altro attinto agli incentivi (al contrario di ciò che dice Salvini) ma nella mia esperienza li hanno visti più come mero ritorno economico piuttosto che come opportunità di un vero e proprio miglioramento organizzativo.

    Risposta
    • 30 marzo 2018 in 15:23
      Permalink

      Ciao Alberto! Vespa e Salvini facevano riferimento a un’indagine dell’Agenzia per lo sviluppo del Mezzogiorno Svimez, secondo la quale gli incentivi sono andati per la maggior parte alle grandi aziende del Nord (vedi qui https://www.innovationpost.it/2017/07/11/industria-40-sud-benefici-svimez/ )
      Ciò premesso, parlare di una “5.0” per le PMI a mio avviso è, almeno dal punto di vista terminologico, una cosa senza senso.
      Nel condividere le tue opinioni sulla necessità di un passo in avanti sul piano della cultura d’impresa, aggiungo che forse le micro imprese potrebbero anche sfruttare maggiormente gli incentivi per l’R&D e credere di più nello sviluppo di prodotti intelligenti ai quali associare servizi, oltre che in soluzioni per la produzione smart che – in contesti molto piccoli – rischiano di non avere molto senso.

      Risposta
  • Pingback:Salvini: "Confermeremo il super-ammortamento: Industria 5.0 per le PMI" | Infarma

  • Pingback:Verso Industria 5.0 - Innovation Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pin It on Pinterest