L’outdoorScan3 è il “primo scanner di sicurezza al mondo per applicazioni outdoor”, come lo ha definito Luca Cravero, Sales Manager Regional Sales di Sick Italia. Presentato dalla multinazionale tedesca questa settimana in occasione della fiera SPS IPC Drives di Norimberga, il prodotto è certificato IEC 62989 Performance Class D ed  è in grado di “vedere” fino a una distanza di 4 metri e comunicare con tutti i principali protocolli disponibili sul mercato.

L’outdoorScan3 può essere montato su una stazione fissa oppure essere utilizzato in applicazioni mobile. “È una rivoluzione per diverse applicazioni, ad esempio in ambito logistico ma non solo, che sempre più si spostano dall’indoor all’outdoor”, spiega Cravero.

Per rendere al meglio le potenzialità applicative del prodotto, Sick ha presentato l’outdoorScan3 proponendolo in tutti i più difficili ambiti applicativi, dalla neve alla nebbia.

nanoScan3, lo scanner miniaturizzato

Oltre all’outdoorScan3 Sick ha presentato anche una preview del nanoscan3, rivoluzionario sensore di sicurezza miniaturizzato per uso indoor. Il nuovo prodotto, che sarà commercializzato nel 2019, copre un range fino a 3 metri ed è “uno degli scanner di sicurezza più piccoli sul mercato, con i suoi 8 cm di altezza”.


Le applicazioni del nanoScan3 sono molteplici, ma per la sua compattezza il prodotto si presta all’impiego a bordo degli AGC (carrelli a guida autonoma) o in applicazioni di robotica collaborativa.

Industria 4.0 e servizi

In fiera era presente anche una interessante demo che mostrava la gestione dei dati provenienti da sensori di diverso tipo con un unico dispositivo a bordo macchina – SIM4000, Smart Interface Machine – che funge da hub intelligente, raccogliendo ed elaborando i dati grazie a una delle “app” sviluppate con Sick AppSpace.

Altra area, al centro dello stand, era invece dedicata al mondo delle tecnologie e dei servizi abilitanti per l’Industria 4.0, dalla diagnostica all’identificazione, dalla tracciabilità alla sicurezza, dedicati sia agli OEM e ai system integrator che agli end user.

 

Franco Canna

Giornalista professionista ed esperto in creazione e gestione di contenuti digitali e social media. Grande appassionato di tecnologia, collabora dal 2001 con diverse testate B2B nel settore industriale scrivendo di automazione, elettronica, strumentazione, meccanica, ma anche economia e food & beverage, oltre che con organizzatori di eventi, fiere e aziende. E’ segretario e membro del Consiglio Direttivo della sezione milanese di ANIPLA, l’Associazione Nazionale Italiana per l’Automazione.

Franco Canna ha 1061 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Franco Canna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pin It on Pinterest